Animali, specchio dell’anima

0

Titolo: Animali, specchio dell’anima. Autore: Ruediger Dahlke, Irmgard Baumgartner.

Nel libro vi sono tanti racconti di animali e loro proprietari, e del rapporto profondo che li lega. Ancora una volta in questo libro si evidenzia come avere un animale sia importante perchè facilita le relazioni tra le persone e le aiuta a diventare più attento verso gli altri. Racconta come un animale da compagnia, sia gatto o cane, ti danno affetto ed attenzione in cambio di nulla. Gli animali al contrario di noi esseri umani non mentono mai e vivono le stesse emozioni di gioia e di dolore del loro umano.
Pertanto in ogni casa ci dovrebbe essere la possibilità di avere un animale, perchè attraverso il rapporto con loro impariamo ad essere degli uomini migliori.

A chi ne consigliamo al lettura e perchè: a tutti i genitori, perchè possano insegnare ai propri bimbi il significato di avere un amico speciale. Che ama gratuitamente ed è fedele in modo incondizionato.

Note sugli autori: un omeopata ed una veterinaria che hanno studiato a Monaco di Baviera e si sono specializzati nella cura di animali di piccola taglia. Dal 2007 operano ad Augusta dove utilizzano terapie basate su rimedi allopatici e naturali.

Loretta e Giovanna

CONDIVIDI
Articolo precedenteCoronavirus. Il 31° contagiato è di Meldola
Articolo successivoDai commercialisti di Forlì e Cesena un contributo all’Ausl Romagna per il contrasto del covid-19
La comunicazione si conferma essere una funzione fondamentale nella vita di ogni essere umano e si può esprimere in diversi modi e forme di linguaggio. Un vettore di informazioni e comunicazioni è senza dubbio il web, con opportunità quali i blog o le pagine facebook in cui ognuno di noi può esporsi ed esporre all'esterno pensieri, opinioni o semplicemente commentare fatti avvenuti. Una RedAzione può aiutare a sviluppare o più semplicemente dare spazio a capacità e abilità di scrittura o fotografiche. Le modalità espressive varieranno in funzione dell'argomento, degli interessi o del destinatario dell'informazione, potranno essere: articoli, fumetti, vignette, critiche, interviste, video, foto e tutto quello che verrà in mente e che di volta in volta si riterrà più adatto. Il momento redazionale e di programmazione della redazione diventa uno dei modi con cui i ragazzi possono, oltre che ordinare e attribuire senso alle proprie esperienze, anche percepire attraverso relazioni sociali un possibile rapporto con gli altri, a sottolineare come l'individuo non dipenda solo dai propri sistemi di significato, ma anche dal suo rapporto con l'ambiente e con le persone con cui la sua vita si incrocia. L'idea è anche quella di far passare un messaggio chiaro all'esterno, la disabilità non parla solo di disabilità ma può aprirsi ed esprimersi su qualsiasi cosa faccia parte della vita: musica, sport e spettacolo sono solo alcuni degli argomenti che vorremmo trattare. Tutto questo avverrà in collaborazione con 4live, blog di informazione locale, gestito da Tommaso Di Lauro (giornalista iscritto all'albo).