google self driving car

Quanti di voi hanno sempre sognato un’auto che si guidi da sola, magari dopo averla vista in un film fantascientifico? In un’era in cui i protagonisti stanno diventando sempre di più, droni e robot di vario genere, la macchina senza conducente non poteva mancare e sarà una delle innovazioni più grandi dei nostri tempi.

Agevolerà tanti aspetti della nostra vita quotidiana, ma ciò che cambierà radicalmente sarà la sicurezza, infatti è stato calcolato che se si togliesse il volante dalle mani delle persone e quindi il veicolo venisse guidato da un’intelligenza artificiale si ridurrebbero gli incidenti del 90%. Mica poco!

In questa direzione, infatti, si sta muovendo Google che già da un po’ di tempo investe molto nella costruzione di queste vetture in grado di guidarsi da sole, dotate di telecamere sul tettuccio che fungeranno da occhi e di un software per calcolare ogni movimento degli altri oggetti presenti sulla strada (nell’immagine qui affianco). Per ora è stato creato un prototipo grande più o meno come una Smart, a due posti e completamente elettrico, con una potenza che non va oltre i 40 km/h e un’autonomia di 160km. Per ora questo veicolo è pensato per tragitti medio-corti ma col tempo il periodo di autonomia verrà sicuramente ampliato.

Come si può vedere nel video qui sopra, basterà sedersi nei due sedili presenti nella vettura ed essa farà tutto da sola. La nuova invenzione di Google non è pensata solo per il trasporto di persone, ma può essere programmata anche per il trasporto di materiali in un posto stabilito della città. Non serviranno più autisti per andare dove vogliamo o per consegnare la merce. E’ un grande passo verso questo futuro non tanto lontano, infatti come ha ribadito più volte il mercato delle auto, già nel 2025 saranno disponibili veicoli totalmente autonomi. Il colosso di Mountain View, invece, ipotizza di poter far sfruttare le capacità della propria vettura al pubblico tra il 2015 e il 2019.

Questa sarà senza dubbio una piccola rivoluzione in ogni senso.