the-leap-motion-control computer

Avete presente qui film fantascientifici con scene nelle quali sono presenti computer in grado di essere comandati a gesti? Ecco, sembra che queste fantasie di geni cinematografici siano diventate realtà e prendono il nome di LeapLeap è un progetto che porta gesture 3D stile “Minority Report” su piattaforme Apple grazie ad un economico e piccolo gadget collegabile a tutti i Mac tramite USB (nel video qui sopra).

Questo piccolo accessorio è prodotto dalla società omonima, la Leap Motion, che oltre ad aver annunciato di aver raggiunto circa 30 milioni di dollari di finanziamenti, ha anche prospettive molto luminose: infatti sembra che il debutto del loro prodotto sia previsto entro marzo, inoltre sembra che l’ex responsabile di iAd per Apple ne sia diventato il presidente e infine sembra essersi costituita una partnership tra la suddetta società con Asus che le consentirà di raggiungere una notevole portata nei canali di distribuzione.

C’è da dire che affinché questa nuova e strabiliante tecnologia abbia successo, sarà necessario un appassionato supporto della community degli sviluppatori e anche sotto questo punto di vista per la Leap Motion va tutto a gonfie vele, infatti sembra che al momento la società abbia già firmato contratti con ben 12.000 team di sviluppatori sparsi per tutto il pianeta.

Ora vi chiederete: ma quali sono le sue fondamentali applicazioni? In che ambito potremmo utilizzare questo accessorio? Beh, i suoi campi di applicazione sono pressoché infiniti, ma sarà dedicato un’occhio di riguardo alla navigazione Web, alla modellazione 3D e anche al videogaming.

Concludo dicendo che oltre ad essere un’accessorio così piccolo e così innovativo ha anche un prezzo molto contenuto, infatti sembra che ogni gingillo venga venduto al prezzo di 69,99$ e per chi fosse già interessato ad acquistarlo può essere prenotato alla pagina ufficiale del progetto.