Forlimpopoli estate

È un programma fitto di appuntamenti quello proposto dal Comune di Forlimpopoli e costruito assieme a numerose associazioni del territorio, che intende proporre appuntamenti di qualità per far tornare i forlimpopolesi, e non solo, a godersi l’arte, la cultura e il buon cibo di nuovo all’aria aperta per le vie della città. Musica, degustazioni, mercatini, spettacoli teatrali e l’arena cinematografica all’aperto sempre attiva in Piazza Fratti nelle sere in cui vi sono spettacoli dal vivo con uno degli schermi più grandi della Romagna, oltre ovviamente alla Festa Artusiana che si svolgerà dal 31 luglio all’8 agosto.

Serefuori

Per il secondo anno consecutivo Romagna Musica propone insieme all’Amministrazione comunale Serefuori, i giovedì di Forlimpopoli. Dalle associazioni culturali che creano gli eventi agli esercenti e ristoratori che propongono menù e degustazioni e tema. Ognuno torna in Centro per raccontarsi e proporsi con le sue peculiarità. Arena Serefuori di Piazza Garibaldi. Giovedì 1 luglio ore 21,00 Dimaco tributo a Dè Andrè.
La band nasce nel 2001 da un forte interesse comune per Fabrizio De Andrè. La scelta di un tributo al grande cantautore non è sicuramente originale, ma diviene quasi imprescindibile per questi musicisti, impegnati in altri personali progetti di ricerca musicale originale, che affondano le proprie radici culturali nella tradizione della musica d’autore italiana, alla quale non si può pensare se non passando ovviamente proprio da chi ne ha saputo offrire le forme più alte.
Un tributo quindi, un sincero e a volte commosso omaggio al protagonista di un pezzo di storia importante della musica e non un repertorio di cover. Propongono infatti una scaletta che spazia nelle varie fasi della produzione artistica di De Andre’, cogliendone l’essenza poetica e proponendo i brani con arrangiamenti e interpretazioni personali ad esprimere la continuità del lavoro minuto e tenace del poeta e del musicista che respira nuova vita nell’esperienza musicale ed esistenziale di altri venuti dopo di lui. Isak Suzzi chitarra, voce, Francesco Tappi basso, synth, Nicola Saggese batteria.

Giovedì 8 luglio ore 21,00 Ploz, artista, scrittore, musicista. Terminati gli studi si dedica alla musica come compositore e arrangiatore. Scrive testi e musica per diversi musicisti della scena musicale Romagnola. Ha composto un album musicale uscito nel 2018 dal titolo borderline “Vizi Capitali “; ballate dal sapore country, sonorità rock, folk, jazz ma anche caraibiche. E’ musica dall’identità borderline quella del gruppo Vizi Capitali. Scrive per la casa editrice “Albatros“ un libro di poesie in dialetto romagnolo con traduzione in italiano “Te mez dlà nota“ (nel mezzo della notte), il suo primo approccio alla poesia dialettale.
In vendita nelle librerie Mondadori e Feltrinelli, Amazon. Ci sono quelli che credono che il dialetto sia una lingua morta anche se fa parte di noi, della nostra cultura, della nostra storia in ogni momento della giornata. Oppure quelli che credono che vada usata solo in determinate circostanze solo quando si dicono parolacce o barzellette. Io invece credo si possa fare anche della buona musica…

Giovedì 15 luglio ore 21,00 Miss Cecily & Her Hot Strings. Miss Cecily & Her Hot Strings è un incontro di “calde corde”; un viaggio attraverso le sonorità di chitarra,violino e pianoforte, accompagnate dalla splendida voce di Miss Cecily, che vi porterà ad esplorare il mondo del Jazz, del sempreverde Swing, accostandosi al magico periodo degli “anni ruggenti” fino ad arrivare ai grandi classici della musica pop, immergendovi in un repertorio italiano ed internazionale. Miss Cecily & Her Hot Strings propone un “Live” elegante, coinvolgente e ricco di passione per la “buona” musica, adatto ad ogni occasione. Cecilia Ottaviani Voce, Davide Tardozzi Chitarra, Nicola Nieddu Violino e Cristiano Costa Piano.

Giovedì 22 luglio ore 21,00 “Camilla e i bomboloni alla crema” puro rock anni ‘60. Contro la depressione dell’uomo moderno, i Bomboloni offrono spiritosaggine, gheggherìa e grande canzone 60’s.

Luna sopra Caffènoteca Wine Bar a Forlimpopoli in Piazza Trieste Aperitivo DJ Set. Dall’1 al 22 luglio, tutti i giovedì, a partire dalle ore 19,00, aperitivi con DJ set proposti da Lunasopra.

Stagione teatrale estiva

Sei appuntamenti con la grande scena italiana all’Arena Verdi in Piazza Fratti alle ore 21,15 (biglietteria aperta dalle 20,30). Venerdì 2 luglio “Nel nome del padre”, uno spettacolo di Marco Morandi con la partecipazione in video di suo padre Gianni. Un viaggio musicale, suonato dal vivo con una band di tre elementi, nella vita artistica e personale di Gianni Morandi.

Martedì 20 luglio “Made in Romagna” con Cristiano Cavina e Vittorio Bonetti: un recital di musiche e parole, Fatti memorabili di un pianista della Bassa e di un narratore di montagna. Mercoledì 28 luglio “Purbion di Romagna”, di e con Denis Campitelli. Poesie, monologhi e aneddoti della nostra terra.

Martedì 24 agosto “Insieme per sbaglio” con Davide dal fiume e Marco Dondarini, il duo comico salito alle cronache dopo la partecipazione a Zelig, la trasmissione televisiva.
Mercoledì 8 settembre “Questioni di cuore” con Lella Costa, dalla rubrica di Natalia Aspesi sul Venerdì di Repubblica. Le lettere al giornale diventano uno spettacolo e un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani.

Martedì 21 settembre “Il resto della settimana“ con Peppe Servillo e le musiche originali eseguite da Cristiano Califano. La storia di una città, Napoli, in cui il tempo si ferma tra una domenica pomeriggio e l’altra quando tutti si raccolgono intorno a un pallone e le differenze sociali si sbiadiscono. Biglietti interi 14 €, ridotti 12 €, info e abbonamenti 3383169741 giancarlodini@gmail.com.

Didlin’Oz. 19esima edizione dal 9 al 10 luglio nella corte della Rocca di Forlimpopoli. Il Festival internazionale del didgeridoo, arte cultura suoni antichi e moderni dell’Australia con Marghe Didgeridarth, Carta-o’Loughlin, Tribalneed, Jacopo Matti, Zalem e Saadji. Inizio concerti ore 21,00 con prevendite su didjinoz.com.