Arena Eliseo cinema

Venerdì 19 giugno, alle ore 21,30, l’Arena Eliseo di Forlì, in corso della Repubblica 108, riapre i battenti, inaugurando la stagione estiva con “Nuove (Re)Visioni – Meet the Classics!, rassegna che propone pellicole che sono passate alla storia del cinema e che tornano in sala restaurate. La prima parte di Nuove (Re)Visioni prevede tre appuntamenti patrocinati da Fellini 100 – progetto celebrativo dell’opera e del genio di Federico Fellini a cento anni esatti dalla sua nascita. Si inizia il 19 giugno, per proseguire poi il 28 giugno (La dolce vita) e il 10 luglio (8½). Le tre opere citate sono state restaurate dalla Cineteca di Bologna e fanno parte del progetto “Il cinema ritrovato al cinema”. L’ingresso in sala è previsto a partire dalle ore 20,40.

La nuova (re)visione di Amarcord (1973), classico assoluto selezionato tra i “100 film italiani da salvare”, in versione restaurata in 4k ad opera, come detto sopra, della Cineteca di Bologna. L’espressione “Amarcord”, dalla locuzione romagnola “a’marcord” (io mi ricordo) è entrata nell’immaginario collettivo proprio grazie al celebre film di Fellini. Il lungometraggio, uscito nel 1973, campione d’incassi e insignito di numerosi premi, narra le vicende di un piccolo borgo riminese, dove indimenticabili personaggi vivono la loro quotidianità all’insegna del folklore delle feste paesane, dei miti e delle tradizioni locali. Questo scenario si staglia davanti agli occhi del protagonista, Titta, un adolescente che offre al regista la possibilità di rivivere la sua giovinezza, il suo paese e i suoi protagonisti. Ambientato nel cuore degli anni ’30, l’azione del film dura un anno esatto. Pur dichiarandosi impolitico, Fellini con quest’opera smantella il mito del fascismo dall’interno.

L’introduzione della serata è affidata a Marco Bertozzi, regista, curatore della mostra Fellini 100 e storico del cinema. Nuove (Re)Visioni è un’azione del progetto The Act of Looking – l’atto di vedere, ideato da Sunset Comunicazione e Koiné Forlì, con il contributo del Comune di Forlì, in collaborazione con Arena Eliseo e con il patrocinio di Fellini 100. Costo del biglietto: 6 euro.


 

Riprende a Predappio l’attività degli eventi estivi, nel rispetto delle nuove norme di prevenzione Covid. L’occasione per tornare a una vita sociale e per dare l’avvio ufficiale all’estate sarà il 25 giugno con la proiezione del film “Dracula di Bram Stoker” di Francis Ford Coppola nella splendida cornice di Rocca delle Caminate.

Si tratta – afferma il vicesindaco e assessore alla cultura Luca Lambruschidella trasposizione cinematografica di uno dei romanzi classici, posto nelle classifiche dei 100 libri da leggere almeno una volta nella vita. Un romanzo epistolare che ha risvegliato miti e leggende, compresa la cinematografia. Scritto nel 1897, arriva tradotto in Italia nel 1922, ha interessato tanti registi dalla prima metà dello scorso secolo fino alla recentissima serie sulla piattaforma Netflix.
L’opera presentata dal Comune di Predappio è quella di Coppola del 1992 che rivisita le narrazioni di Bram Stoker e crea un film iconico che rimarrà nella storia del cinema con i suo i 3 primi Oscar vinti e le interpretazioni di Anthony Hopkins, Keanu Reeves e Winona Ryder. Nel rispetto delle norme anticovid, la proiezione sarà una ripartenza per la stagione estiva ricreativa e culturale del nostro Comune.”
Per partecipare è necessario prenotare in anticipo.