arresto-carabinieri

I carabinieri di Forlì e Meldola hanno arrestato quattro albanesi, di età compresa fra i 26 e i 30 anni, ritenuti responsabili di due violente rapine commesse il 14 febbraio a Lignano Sabbiadoro e il 10 gennaio a Civitella di Romagna. I quattro, tutti operai edili e incensurati, dovranno rispondere di concorso in sequestro di persona, rapina aggravata e lesioni personali aggravate. Due di questi vivono e lavorano a Forlì.

La banda individuava anziani o facoltosi imprenditori che vivevano da soli per poi aggredirli e rapinarli. Nel raid avvenuto a Civitella erano entrati all’interno di una villa di Civitella di Romagna aspettando che rincasasse il proprietario, un imprenditore 71enne. L’uomo fu aggredito, minacciato e derubato di soldi, orologi e un bracciale d’oro. I 4 al momento si trovano in carcere a Udine.