“Bar Baciga” Circolo Endas Barisano

0
Letture: 342

“Bar Baciga” Circolo ENDAS Barisano
Indirizzo: via Voltuzza, 2 B a Barisano di Forlì – FC
Recapiti tel. 0543 476603
Giorno di chiusura: mai
Orario di esercizio: a cena sempre aperto; a pranzo solo la domenica.
Chiusura per ferie: mai.
Carte di Credito? No! Solo contanti.

Il locale non è climatizzato e non ha sale all’aperto.
Come arrivare/itinerario consigliato: da Forlì prendere Via Del Canale giunti nella località Barisano troverete lo stabile colore verde chiaro un po’ anonimo e pure nascosto.
Parcheggio: antistante.

Premessa. Si compravano spesso CD per ascoltare un solo brano, quello cercato e desiderato: non vuol dire che il resto di quel CD non si ascolterà mai anche se sarà il pezzo amato ad essere gettonato, motivo determinante sull’acquisto. Con questa similitudine dirò che senz’altro si va in una Pizzeria, Ristorante, Trattoria anche per degustare, di base, un solo piatto, ma ciò non vuol dire che il resto del menù non sarà apprezzabile: ecco, a Barisano la mia indagine si basa e verte principalmente su un solo piatto: la sua maestà la Tagliatella.

Le Tagliatelle sono oggetto che ho definito Campo di Battaglia, facili a farsi ma solo a parole: lotte intestine sul tema, persino riviste che si occupano, con pregio, del solo settore. E’ un piatto simil popolare che tutti amano. Si dice… ci andiamo a fare “due tagliatelle?” per indicare la variante alla Pizza.
Da almeno due anni che mi ero ripromesso di assaggiare le Tagliatelle del Bar Baciga alias Circolo Endas (necessaria Tessera Endas) come si erano espressi due miei segnalatori e con frasi da “primato” sulla sacra Tagliatella. Poco tempo. Ci siamo.

Circolo Endas Barisano, Bar Baciga, nome strano dedicato pare al liscio. Da 50 anni questo locale, quasi una balera, regge il tempo; oggi è in gestione a due giovani romagnoli.
Cucina romagnola semplice genuina come vuole la tradizione (degni da Guida Michelin!) ed anche pizza. Tagliatella molto famosa, anzi al top, e che sorprese ci darà!
Per accedere mi hanno chiesto i dati per la Tessera Endas, tesseramento indispensabile per accedere. 

Il locale è un po’ disadorno ma è tutto pulito e in ordine, però ci sono i segni dei decenni. Quindi abbiamo preso le tagliatelle una pizza ed un hamburger più un misto carne.
La Tagliatella è apparsa subito maestosa, eccezionale, si tenga presente locale pienissimo e siamo sui ‘ponti’ del mese di aprile. Al mio assaggio della tagliatella col ragù senza forma (parmigiano in romagnolo), volutamente senza forma per esaltare sapori e difetti, il mio palato corre alle mitiche tagliatelle già oggetto di articoli… Gigina a Bologna… Zaghini a Santarcangelo ecc.
Fenomenali, dico ad alta voce e sono senza forma! Sfoglia bella grossa, gialla spessa e ruvida, un buon sapore di uovo: assegno un 10 e lode per la Tagliatella. Il ragù è perfetto carni miste ed ottimo olio di cottura, nessun odore di bruciato, siamo al vertice, nulla da eccepire, assegno un voto 10 che in sommatoria sul piatto è almeno da 10 col suo ragù.
Abbiamo anche visto un Cappelletto, ottimo.

La pizza presa più per curiosità, è la classica pizza settentrionale cioè con buone materie prime ma cornicione e base non prettamente di scuola partenopea: assolta e voto attributo: 7.
L’hamburger di carne Angus è buono e mi meraviglia poiché è raro trovare qualità in tema, voto: 8.
Rimandata a settembre la Carne alla Griglia che è arrivata un po’ cruda ed è stata rimessa sulla brace (ho sbirciato in cucina ottimo braciere! Tutto pulito); voto 6+, si salva solo il Castrato.

Il vino della casa merita la sufficienza. L’acqua è da 1 litro in bottiglia vetro, ottima.
Che dire, è un posto da Osteria con tovaglia di plastica e sovrastante tovaglietta di carta, tovagliolo sempre, ovvio, di carta, non sei al Caminetto a Milano Marittima, che pretendi, però le Tagliatelle erano da primato! Buona Tagliatella, dunque.

Dimensione del locale: ampio tendente all’ enorme, alla buona ma familiare, tutto ok pulito.

Arredamento, tavola; servizi igienici: tavola spartana con tovaglia di plastica, come quelle della nonna. Tovaglietta sottopiatto di carta; tovagliolo carta. Bagni standard da Circolo ma puliti.

Target del locale $$$: basso.

Descrizione Menù.
– Antipasti: Ciccioli (!) cioè i “Grasul” in romagnolo, quei prodotti poco dietetici del maiale, buoni!; Olive; Formaggi; Piadina.
– Primi piatti: Tagliatelle! Come descritto sul pezzo: buonissime, massimo dei voti ed anche mia Lode! Cappelletti; Tortelli; Strozzapreti; (condimenti vari, Ragù; Burro e salvia; Pasticciati).
– Secondi piatti: Grigliata Mista (era poco cotta), salsiccia non apprezzabile; bene assai il castrato; Castrato; Fiorentina; Hamburger di Chianina o Angus (ottima); ecc.
– Contorni: Verdure; Patatine; Insalata ecc.
– Pizze: Pizza con discreta qualità ma lontanissimo dallo standard di Gigi-Sorbillo, per dire una scuola napoletana. Voto globale 7. Nomi delle pizze a marketing godereccio come “Culo”, “Maletta” ecc.

– Nel Cestino: pane comune; piadina a richiesta.
– La Cantina e l’acqua. Sangiovese della Casa sufficientemente potabile; ottima acqua in vetro da 1 litro. Birra.
– Olio/Aceto,spezie: standard.
– Note sul menù e piatti consigliati: Tagliatelle.
– Eventuali miniere gastronomiche: Tagliatelle!

Verdetto finale:
Location (il posto in esterno): 6
Ambiente (il Locale): 6
Servizio: 7,5
Voto globale Menù: da 6 a 10 e lode (per la sola Tagliatella)
Il voto del conto: 9.

Sulla Porta: il locale vanta le Targhe, “Placche”, di queste Guide:
– 4live.it
– “Via Emilia Ristoranti” www.viaemiliaristoranti.it
– Confraternita della Tagliatella (complimenti per l’importantissima referenza che stimo).
Puoi provare anche questi Ristoranti:
– Trattoria Amorosa – Via Ravegnana a Forlì (recensita, pari merito per sacre Tagliatelle)
La Rubrica:
– In definitiva: spezzo una lancia anzi una forchetta per la Tagliatella: merita!