Non bastano due fuoricampo alla Poderi dal Nespoli per andare in finale

La coppa Italia vinta dal Bollate

0
Letture: 328
softball

1° semifinale Bussolengo – Saronno: 2 – 1
2° semifinale Poderi dal Nespoli Forlì – Bollate: 2 – 4
Finale Bussolengo – Bollate: 1 – 3

La coppa Italia passa di mano dal Softball Forlì, vincitrice dell’edizione 2016, al Bollate che sabato scorso battendo nella finale la formazione del Bussolengo per 3-1 si è aggiudicata il trofeo dopo venti anni precisi dall’ultima vittoria ( 1997) quando ancora la Coppa Italia veniva assegnata alla formazione con il maggior numero di vittorie nella partita lanciata dalla lanciatrice Italiana in regular season.
La final four di sabato giocata sul campo del Collecchio ha visto affrontarsi per prime le formazioni del Bussolengo e del Saronno, gara tirata sino alla fine e vinta dalle venete, il Bussolengo passa in vantaggio al 4 inning ma viene poi raggiunto dalle varesine al sesto, nella seconda parte del medesimo inning di nuovo vantaggio veneto 2-1 che sarà poi anche il risultato finale che permette al Bussolengo di accedere alla finale.
Nella seconda semifinale si scende in campo la Poderi dal Nespoli Forlì per affrontare le milanesi del Bollate, in pedana opposta al pitcher Forlivese Cacciamani viene schierata come da pronostico l’americana Sara Pauly. Le milanesi spingono subito, al primo lancio il lead off l’americana Vonk Britt, batte un doppio e sul successivo sacrificio di Buila si posiziona sul cuscino di terza. La Parisi viene messa Strike-out ed una rimbalzante in tersa base di Rocchi eliminata in prima chiudono la ripresa. L’attacco forlivese va subito in difficoltà sui veloci lanci dell’americana due strike out ed una facile presa al volo su battuta di Laghi chiudono l’inning. Nella seconda tre veloci out chiudono l’attacco del Bollate, nella seconda parte dell’inning il Forlì va in vantaggio l’americana Spivey incoccia il primo lancio della Pauly e batte un potente fuoricampo per 1-0 parziale. Nel 5° inning il Forlì si complica la vita da solo e il Bollate arriva al pareggio, con un out singolo di Fumagalli, secondo eliminato su una non facile presa al volo un foul del terza base su battuta di Chiodaroli poi una base ball a Cecchetti, intenzionale a Vonk e colpito su Buila portano il Bollate al pareggio, 1-1. Al settimo l’epilogo con 2 valide accompagnate da un errore difensivo del Forlì portano il Bollate a segnare 3 punti per 1-4. Nella seconda parte dell’inning nell’ultimo attacco forlivese l’americana Spivey Forlì accorcia con un altro fuoricampo in questo caso interno, per lei 2 su 3 con due Home-run e porta il risultato sul definitivo 2-4. In pedana Cacciamani chiude con 5 valide 4 basi ball, quelle che hanno fatto la differenza, e 7 strike out, mentre il pitcher del Bollate concede solo 3 valide (2 HR) zero basi ball e 10 strike-out. Con questo risultato il Bollate conquista così il diritto di giocarsi la finale contro il Bussolengo. Da considerare più che positiva la prova della Poderi dal Nespoli, considerando le assenze ed anche qualche ritardo nella preparazione, sicuramente un buon banco di prova per la prima di campionato di domenica prossima contro le Bolognesi del Pianoro.
La finale, martoriata dalla pioggia che ha interrotto la gara per lungo tempo, a visto così difronte le venete del Bussolengo, Campioni d’Italia in carica, e le milanesi del Bollate appena uscite vincitrici dalla gara contro il Forlì. In pedana il Bussolengo schiera la pitcher Comar opposta alla lanciatrice della Nazionale Italiana Greta Cecchetti. Il Bollate passa in vantaggio alla terzo inning 1-0 valida di Builia a basi piene, cambio in pedana per Bussolengo entra Kelly Sheldon al posto della Comar che chiude indenne l’inning. Dopo oltre un’ora di sospensione per pioggia la partita riprende ed il Bussolengo al 4 inning pareggia 1-1. Il Bollate reagisce ed alla ripresa successiva va di nuovo in vantaggio 2-1 che diventa 3-1 al sesto inning al resto pensa la Cecchetti in pedana che mette a segno 5 strike out nelle ultime due riprese portando così a 16 il numero dei K della gara. Il risultato finale rimane così fissato sul 3-1 per le milanesi e la Coppa Italia 2017 va alla formazione del Bollate.
Pronostico rispettato, come detto il Bollate si porta a casa questo trofeo dopo 20 anni e accede di diritto alla Coppa delle Coppe, torneo che quest’anno verrà giocato dalle forlivesi della Poderi dal Nespoli a fine agosto sui campi di Caserta.