happy clown

Come avete appena letto dal titolo, la web-serie che tanto ha fatto parlare per il fatto delle scene crude e violente, che sono state dovute eliminare ed essere sostituite da nuove scene molto più “soft”, passa il timone ad una produzione cesenate capitanata da Pietro Lungarini, ventunenne intraprendente e con un bagaglio culturale nel mondo del cinema molto ampio data la sua grande passione per il cinema con la “c” maiuscola. Gli autori e gli sceneggiatori sono fieri della scelta che è stata fatta, cioè di lasciare la sedia della regia proprio al giovane ragazzo. Cambieranno molte cose tecniche ed il “format” dell’episodio. Dopo l’ammirevole scelta di far tornare l’atmosfera che si leggeva ancor prima di far uscire il primo episodio, ovvero di evitare alcun tipo di taglio e di mostrare realmente la crudeltà delle scene, Pietro ci racconta le sue intenzioni su come dirigerà il terzo episodio, affermando che: “Ciò che fa Andrea è pura arte. Riesce a trasmettere nel modo perfetto le emozioni e i sentimenti dell’happy clown attraverso la sua dolente recitazione. Naturalmente io non ho intenzione di cambiare il tema portante della web-serie, ma lo esprimerò in maniera diversa. Prendo molto a cuore il messaggio che vuole trasmettere l’happy clown e avendo visto le innumerevoli segnalazioni lanciate su essa, mi sento offeso. Renderemo le scene considerate disturbanti delle scene artisticamente significative. La serie non vuole essere un’istigazione alla violenza o all’uso di droghe, ma vuole solo raccontare una storia e lo farà con i mezzi adeguati.“. Proprio così, anche le macchine da ripresa cambieranno e saranno quelle gentilmente concesse proprio dalla “35mm productions”, ovvero molto più all’avanguardia e professionali. Nel terzo episodio, a differenza dei primi due, che ci hanno raccontato la nascita del personaggio fino all’arrivo nel mondo della violenza, partirà in maniera frenetica raccontandoci due storie parallele, dove, in una delle due, vedremo l’happy clown commettere una vera e propria carneficina, che si rifà, per certi versi, all’horror “Saw – L’enigmista”. L’uscita dell’episodio è prevista per domenica 30 aprile e ancora non si sa niente su quale potrà essere il titolo di questo terzo episodio. Come di tradizione ormai consolidata, noi vi ricordiamo di seguire la pagina di “The sad story of a happy clown” su Facebook per rimanere aggiornati su tutti quanti gli aggiornamenti della produzione.