statistiche siti
4live Logo 4live Logo

Leggilo in 2 minuti

“Il jazz: una musica sociale” alla Fabbrica delle Candele

img of “Il jazz: una musica sociale” alla Fabbrica delle Candele
Ultimo aggiornamento:

Viene inaugurato giovedì 7 dicembre alle ore 21,00 alla Sala Teatro della Fabbrica delle Candele, in piazzetta Corbizzi a Forlì, con “Mood Swing in concerto” il progetto dell’associazione No.Vi.Art “Il jazz: una musica sociale” nell’ambito del bando “Fabbrica 2.0 – 2023/2024” e con il coordinamento artistico del M° Giuseppe Zanca.

Il progetto, realizzato in collaborazione con le associazioni Jazz Life di Cesena e Centro Diego Fabbri di Forlì, e con le scuole di musica Accademia InArte, Cosa Scuola Music Academy, Fondazione musicale Angelo Masini e Filarmonica di Carpena-Magliano, si propone un breve percorso di avvicinamento alla musica jazz e di improvvisazione dedicato ai giovani musicisti del nostro territorio. L’idea è però anche quella di sfatare il preconcetto di un jazz elitario fra il pubblico dei giovani. Non si esclude neppure di poter coinvolgere anche giovani strumentisti del network di associazioni e scuole di musica europee che fa capo al progetto di No.Vi.Art “La musica, un ponte fra i popoli. Scuole di musica per la pace”.

Il percorso verrà realizzato attraverso concerti, sessioni di “Educazione all’ascolto”, incontri e masterclass tenuti da docenti del territorio ma non solo, e da una esibizione conclusiva a coronamento dello stesso masterclass. Mood Swing, giovane band di Forlì-Cesena, composta da ragazzi per la maggior parte under 30, è stata creata nel 2019 ed è composta da Anna Ghetti alla voce, Nicholas Tonna alla chitarra, Giuseppe Buongiorno al basso/contrabbasso e Davide Minotti alla batteria. Per l’occasione il gruppo vedrà la partecipazione del sassofonista Leonardo Drei.

La formazione propone un repertorio vario che spazia dallo swing italiano del passato a brani internazionali rivisitati e che coinvolge il pubblico più vario in una serata divertente e di grande energia. L’intenzione di Mood Swing, che in questi anni si è esibito in numerosi eventi a livello regionale, è quello di coinvolgere il pubblico attraverso musica ricercata facendo anche divertire. Allo stesso tempo, i musicisti di Mood Swing possono attirare un pubblico di giovani a cui abitualmente questo tipo di musica non è molto familiare, quel “nuovo pubblico” che No.Vi.Art auspica di contribuire a formare nella nostra città.
Ingresso libero. Info: 3490542645.