statistiche siti
4live Logo 4live Logo

Leggilo in 3 minuti

La tradizionale Messa dell’Artista giunge alla 60° celebrazione

img of La tradizionale Messa dell’Artista giunge alla 60° celebrazione
Ultimo aggiornamento:

Giovedì 2 novembre, alle ore 18,00, nell’Abbazia di San Mercuriale, in piazza Saffi a Forlì, il vescovo Livio Corazza, coadiuvato dall’abate don Nino Nicotra, celebrerà una messa in memoria e suffragio degli artisti e degli esponenti della cultura di Forlì e del comprensorio deceduti nel corso dell’ultimo anno.

Le parti corali della Santa Messa sono affidate al Coro Città di Forlì, diretto da Omar Brui, mentre quelle musicali saranno eseguite dall’Orchestra dell’Istituto Musicale “Angelo Masini”, diretta da Fausto Fiorentini, con la partecipazione del soprano Claudia Giacalone.
Il programma musicale inizierà con un brano orchestrale, “Fuga” da “Il Messia” di Georg Friedrich Händel, al quale faranno seguito all’Introito “L’anima mia magnifica il Signore” di don Arturo Femicelli, poi “Kyrie”, un brano di don Giuseppe (Pippo) Prati tratto dalla Messa a 2 voci, e “Alleluia” di Paolo Bonaguri. All’offertorio il soprano Claudia Giacalone, accompagnata dal coro e dall’orchestra, eseguirà “Pie Jesus” di Gabriel Fauré, a cui farà seguito “Sanctus”, composta da don Pippo. Alla Comunione sono previsti due brani per coro e orchestra: “Ave Verum” di Wolfgang Amadeus Mozart e “Se tu mi accogli” di Johann Sebastian Bach. “Exsultate” di Paolo Bonaguri concluderà la celebrazione.

Nell’occasione saranno ricordati gli artisti ed esponenti del mondo della cultura scomparsi dopo il 2 novembre 2022: Pietro Altéra (pittore), Anna Bartolini (scrittrice e giornalista), Miria Boattini (promotrice culturale e pittrice), Luigi Cesare Bonfante (bandista e scrittore), Stefano Dalmastri Giugni (pittore), Vanni Dolcini (promotore culturale), Gino Erbacci (pittore), Liliana Fabbri Selli (promotrice culturale), Edgardo Fanti (musicista), Costante Fantini (compositore), Paolo Fantini (clarinettista), Maria Teresa Martelli (musicista), Guido Guarini Matteucci (promotore culturale), Vito Matera (pittore), Nino Nanni (scrittore), Mauro Neri (musicista), Vittoria Morganti (scultrice), Ennio Pantieri (musicista), Gabriella Poma (storica e promotrice culturale), Roberto Rosetti (musicista), Sandra Santolini (operatrice culturale e pittrice), Milena Strocchi (promotrice culturale), Maria Chiara Turci (promotrice culturale).

Agli intervenuti verrà consegnato un volume che riporta cenni della storia della manifestazione, giunta alla sessantesima edizione, in quanto venne ideata da Temistocle (Gigi) Castelli nel 1964. Il libro, curato da Gabriele Zelli, riporta i nomi di tutti coloro che sono stati ricordati nel corso degli anni (diverse centinaia).

Nel corso degli ultimi quindici anni l’organizzazione dell’appuntamento, che da sempre si svolge a San Mercuriale, è stata sostenuta dal Comitato Pro Forlì Storico-Artistica, dall’Associazione “Messaggio Musicale Federico Mariotti”, dalla Famiglia Mariotti, dal Comune di Forlì, dalla Fondazione Angelo Masini Musicale (già Istituto Musicale “Angelo Masini”), dalla Banca di Forlì (ora Credito Cooperativo Ravennate, Forlivese, Imolese), dalla Società Amici dell’Arte (ora Associazione Forlì Musica) e da Gabriele Zelli. In anni recenti è stato prezioso il sostegno del Rotary Club Forlì, del Circolo Democratico Forlivese e di Flavia Bugani. Da qualche anno a questa parte contribuiscono anche l’Associazione Filarmonica Magliano – Carpena e la Scuola di Musica San Pio X – Parrocchia di Ca’ Ossi.

La parte organizzativa fa capo a un comitato presieduto da Gabriele Zelli e composto da Paolo Bonaguri, Fausto Fiorentini, Flavio e Valeriano Pioppelli. Il medesimo programma musicale del 2 novembre sarà proposto dagli stessi protagonisti anche in occasione della celebrazione della messa delle ore 11,15 di mercoledì 1 novembre, giorno di Ognissanti, nella Chiesa del Suffragio, che sarà presieduta da don Paolo Giuliani.