statistiche siti
4live Logo 4live Logo

Leggilo in 3 minuti

Hera ha ripristinato il sistema fognario di Modigliana

img of Hera ha ripristinato il sistema fognario di Modigliana
Ultimo aggiornamento:

Conclusi gli importanti interventi per il ripristino del sistema fognario di Modigliana, uno dei comuni più colpiti dall’alluvione di maggio scorso. Dopo l’evento meteorologico che ha messo a dura prova le infrastrutture – sia le reti idriche sia gli impianti Hera, che gestisce le reti nere e miste – ha portato a termine una serie di interventi significativi per far fronte alle varie problematiche.

Il ripristino del sistema fognario-depurativo è stato lungo e complesso. Ammonta infatti a oltre 700.000 euro l’importo dei lavori eseguiti per la sistemazione e protezione dei tratti fognari. Gli interventi, resi necessari per ripristinare il sistema fognario depurativo di Modigliana, hanno permesso di mettere in sicurezza alcuni tratti di rete fognaria più esposti alle piene dei corsi d’acqua, soprattutto lungo la sponda sinistra del Marzeno, dove la piena aveva divelto lunghi tratti di fognatura ed il suo piano di scorrimento e che ha reso necessario realizzare vere e proprie opere di protezione spondale, in cui sono state posate ben oltre 2500 tonnellate di massi ciclopici.

Altri interventi significativi hanno riguardato il ripristino di tratti fognari localizzati in punti idraulicamente e geograficamente difficili, completamente divelti dalle piene, come quello lungo la sponda sinistra del torrente Acerreta, in un cantiere eseguito congiuntamente al Comune per ripristinare anche parte della pista ciclabile.

Ulteriori lavori, indispensabili per il ritorno alla normalità, sono stati il ripristino di collettori vicini al centro storico, come un tratto di fognatura mista sulla sponda sinistra del torrente Ibola, lungo via Corbari e la fognatura posta al di sotto della briglia fluviale nei pressi di via Silvestro Lega.

Anche l’impianto di depurazione di Modigliana aveva subito notevoli danni a causa dell’ingressione di limo e sabbia che avevano irrimediabilmente compromesso l’efficienza del comparto biologico, ma grazie ad una serie di interventi mirati, l’impianto è stato ripristinato e ora è funzionante per l’intero agglomerato cittadino. È stata anche l’occasione per apportare migliorie dal punto di vista energetico, installando nuovi e più efficienti sistemi di diffusione dell’aria, rispetto a quelli esistenti ormai irrecuperabili.

“Le opere eseguite da Hera hanno ripristinato la rete fognaria e la funzionalità del depuratore che erano state compromesse dalle ondate di piena verificatesi nel mese di maggio – precisa il sindaco Jader Dardi -. Abbiamo chiesto che gli interventi messi in atto da Hera continuino con le attività di rifinitura finalizzate a mantenere il sistema fognario depurativo di Modigliana efficiente, valido e soprattutto resiliente, in grado di affrontare le sfide ambientali ormai sempre più frequenti“.