Frana SP47 Monte Colombo

Il maltempo che si è abbattuto sul nostro territorio ha lasciato pesanti strascichi in molte delle zone colpite, soprattutto a Predappio, Modigliana e Dovadola. Sono molteplici i danni ad attività produttive e alle abitazioni dei residenti, per questo Confartigianato di Forlì si è attivata in ogni sede del comprensorio per dare supporto a imprenditori e loro familiari per presentare la conta dei danni. Dopo i primi momenti di paura e comprensibile rabbia è ora necessario attivarsi per accedere ai fondi stabiliti dal Consiglio dei Ministri, a seguito della dichiarazione dello stato di emergenza.

Il presidente dell’associazione Luca Morigi commenta “siamo vicini a tutti coloro che hanno subito la furia del maltempo, per quanto il Forlivese sia stato meno funestato rispetto al Ravennate, stiamo monitorando la situazione per essere di supporto ai nostri associati. Le previsioni meteo non sono confortanti, ma siamo consapevoli dell’impegno profuso dalle Amministrazioni locali e dalle istituzioni, che, ancora una volta, hanno confermato la capacità di reazione del nostro territorio. L’associazione si impegna a supportare gli associati e le loro famiglie per aiutarli a districarsi fra le complessità burocratiche per avere accesso ai fondi destinati a far fronte a questa calamità”.

Il segretario Mauro Collina conclude: “Confartigianato, a livello nazionale, è intervenuta per evidenziare come i devastanti effetti dei cambiamenti climatici dimostrino quanto sia importante l’impegno di tutti nella tutela dell’ambiente. Impegno che vede la Confederazione in prima linea per individuare un nuovo modello di sviluppo e per orientare i comportamenti degli imprenditori verso scelte compatibili con il rispetto del territorio e per una transizione green“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO