L’Oleodinamica Forlivese passa a Santa Sofia ed è seconda

0

Santa Sofia Calcio a 5 – Oleodinamica Forlivese Forlì: 2-7

Santa Sofia Calcio a 5: Perini, Mambelli, Darakaoui, Salvadorini, Casetti, Majdouli, Canestrini, Mengozzi, Cangialeoni, Ghiberti, Casamenti, Pascale. All. Mengozzi.
Oleodinamica Forlivese Forlì: Cassano, Fabbri, Benhya, Cangini Greggi, Di Maio, Panara, Minotti, Simone, La Corte, Ishitsuka, Salvatore, Lamorgese. All. Vespignani.
Arbitri: Tullio e Giliberti di Forlì.
Note – Ammonito: Majdouli.
Marcatori: 12′ e 24′ Benhya, 13′ Fabbri, 22′ Casamenti, 23′ Di Maio, 27′ Casetti del p.t.; 15′ Fabbri, 19′ Cangini Greggi, 22′ Salvatore del s.t.

Ennesima prova convincente dei ragazzi di mister Vespignani che liquidano a domicilio la pratica Santa Sofia con un rotondo 7-2. Partita dal pronostico apparentemente scontato alla viglia visto la classifica ma che ha sempre riservato parecchie insidie ai forlivesi sia per le dimensioni del campo sia per le motivazioni che questo derby suscita su ambo le contendenti e il pirotecnico pareggio della passata stagione ne è la dimostrazione.

Forlì che non cade nel tranello di sottovalutare l’impegno sul campo dell’ultima della classe e con una prima frazione di spessore indirizza la gara col Santa Sofia che prova a rimanere aggrappata al risultato andando al riposo sotto di sole due reti ma nella ripresa gli ospiti chiudono la pratica dilagando fino al 7-2 finale. A tabellino le doppiette di Benhya (nella foto) e Fabbri e le marcature di Di Maio, capitan Cangini e Salvatore.

Cronaca. Prima occasione per gli ospiti al 2′: sponda di Cangini per Benhya che arriva a rimorchio e scalda le mani a Perini. Padroni di casa che rispondono al 4′ con un rasoterra di Salvadorini che Cassano in spaccata mette in corner. Al 6′ su un rilancio di Cassano, Di Maio si coordina al volo, traversa piena. Match che si sblocca al 12′ con una punizione da metà campo di Benhya che sorprende Perini. Forlì è spietato e sulle ali dell’entusiasmo trova subito il raddoppio: corner teso di Simone, Perini respinge corto in area dove il più lesto è Fabbri che insacca lo 0-2. Forlì avrebbe subito il colpo del ko ma la bomba di Benhya al 15′ si stampa sulla traversa.

Sanata Sofia rimette fuori il naso al 20′ con un tiro a fil di palo di Ghiberti e poi trova la rete dell’1-2 al 22′ con Casamenti lesto a centro area ad insaccare dopo un disimpegno errato della difesa forlivese. Ma è solo un fuoco di paglia infatti nel giro di due minuti Forlì allunga sul triplo vantaggio: al 23′ Di Maio al limite dell’area devia in rete un rasoterra di Ishitsuka poi trenta secondi dopo lo stesso Di Maio agisce da sponda per Benhya che si inserisce a rimorchio e di punta firma l’1-4. Padroni di casa che tentano di rimanere in partita trascinati da Casetti che al 27′ vince un contrasto con l’ultimo difensore forlivese, si gira e fredda Cassano per il 2-4. Prima dell’intervallo Salvadorini ci prova dalla distanza ma Cassano mette in corner.

Nella ripresa Forlì è subito pericoloso con un rasoterra a fil palo di Benhya al 1′, poi un minuto dopo capitan Cangini, liberato in area su un corner di Benhya, spara incredibilmente alto. Forlì è comunque padrone del campo e a metà tempo assesta due colpi che chiudono definitivamente la pratica: al 15′ Fabbri firma la sua doppietta personale finalizzando sul secondo palo una perfetta ripartenza iniziata da Benhya e rifinita da Simone poi al 19′ lo stesso Fabbri di prima fa correre capitan Cangini sull’out di sinistra abile a segnare il 2-6 con una precisa puntata rasoterra sul palo opposto. Il finale è pura accademia e al 22′ Benhya libera Salvatore in area che supera Perini con un tocco morbido per il definitivo 2-7. Al 29′ potrebbe arrivare anche la prima rete in maglia forlivese di Ishitsuka ma il suo rasoterra si stampa sulla base del palo.

Forlì che chiude così il girone d’andata al secondo posto solitario a sei lunghezza dalla capolista Bagnolo che perde i primi punti per strada fermato sul pari sul campo della X Martiri. Campionato che va così in letargo fino a metà gennaio per lasciar spazio nel mese di dicembre ai gironi di Coppa Italia col Forlì, inserito nel girone C con Faenza, Santa Sofia e Rimini, che ospiterà sabato prossimo nella prima giornata la Mernap Faenza.