La Giunta di Santa Sofia farà il punto della situazione al Teatro Mentore

0

Venerdì 2 dicembre, alle ore 20,00 al Teatro Mentore, si terrà un incontro pubblico con la Giunta del Comune di Santa Sofia. Sarà l’occasione per fare il punto su svariati argomenti, partendo da quanto è stato fatto fino ad ora e ragionando sulle prospettive future. Ma, soprattutto, sarà il momento in cui la Giunta potrà raccogliere idee e proposte provenienti dai cittadini.

I momenti pubblici e partecipati sono preziosi per noi amministratori – spiega il sindaco di Santa Sofia Daniele Valbonesi -. Dopo un biennio difficile e condizionato da restrizioni dovute all’emergenza sanitaria, torniamo finalmente a momenti pubblici di partecipazione e condivisione dell’attività dell’Amministrazione di Santa Sofia. Sarà l’occasione per un confronto a 360 gradi su tematiche comunali e territoriali, evidenziando le prospettive e le criticità che ci troviamo ad affrontare. Il desiderio non è quello di fare un elenco di quanto fatto e non fatto, ma cercare di tornare a discutere soprattutto di temi, di idee e del futuro di una terra che può e deve “guardare avanti”. Cercheremo di farlo trattando non solo i soliti temi e con il contributo che cittadini e cittadine vorranno portare. Le novità degli investimenti attraverso il Piano di Ripresa e Resilienza (PNRR), l’emergenza dei costi energetici e le soluzioni messe in campo per il futuro, il welfare in una società in forte cambiamento, le politiche di bilancio comunale, le occasioni per le attività produttive e tanti altri saranno gli argomenti sui quali ci confronteremo”.

Le tematiche da affrontare, quindi, sono numerose, idealmente si partirà da una riflessione sul tema demografico e sull’andamento degli ultimi anni, per poi entrare nel merito di questioni più pratiche e tangibili, come i servizi e i lavori in corso. In ogni ambito, sindaco ed assessori esporranno quanto è stato fatto, presenteranno i cantieri in progetto – sia quelli materiali, sia quelli immateriali – e ragioneranno sugli scenari possibili per il futuro, anche alla luce dei finanziamenti in arrivo.

Soprattutto, è previsto anche un momento di dibattito e di confronto, in cui avranno spazio le richieste e le riflessioni dei cittadini, delle consulte, delle associazioni: gli amministratori ascolteranno le richieste e, ove possibile, daranno immediato riscontro ai dubbi emersi.