Basket Chieti-Unieuro

Caffè Mokambo Chieti – Unieuro Forlì 59-70

Caffè Mokambo Chieti: Jackson 17 (3/7, 3/3), Vrankic 11 (5/9, 0/1), Bartoli 8 (4/9), Mastellari 7 (2/4, 1/3), Ancellotti 7 (3/8), Serpilli 6 (2/6, 0/2), Reale 3 (1/2 da tre), Alibegovic (0/1, 0/3), Pichierri n.e, Boev n.e. All.: Rajola.
Tiri da due: 19/44 (43%). Tiri da tre: 5/14 (36%). Tiri liberi: 6/9 (67%). Rimbalzi: 28 (21+7). Assist: 9.
Unieuro Forlì: Valentini 22 (8/10, 1/5), Raivio 10 (5/9, 0/1), Adrian 9 (2/4, 1/4), Cinciarini 6 (0/4, 2/3), Penna 6 (1/3), Benvenuti 5 (1/1, 1/2), Pollone 4 (0/2, 1/1), Gazzotti 4 (2/4), Radonjic 4 (1/4, 0/2), Munari n.e, Flan n.e. All.: Martino.
Tiri da due: 20/41 (49%). Tiri da tre: 6/18 (33%). Tiri liberi: 12/16 (75%). Rimbalzi: 41 (29+12). Assist: 9.
Parziali: 12-5, 16-24, 14-12, 17-29.
Arbitri: Dori, Ferretti, Cassinadri.

L’Unieuro Forlì vince la quarta partita su quattro. La schiacciata di Gazzotti su assist di Pollone è il canestro del 46-62, che chiude un parziale devastante di 21-4 con la quale i forlivesi hanno iniziato il quarto periodo e indirizzato la vittoria.

Il primo quarto è a ritmi lenti senza troppe idee da entrambe le parti. I biancorossi si affidano ai canestri di Valentini e Adrian tra per un sorpasso dietro l’altro. Chieti tocca il +3 (13-10), ma gli ospiti nel finale di quarto sono bravi a non concedere nulla e sorpassare con la tripla di Cinciarini (13-15).

La partita fatica a decollare, Chieti prova ad allungare ma i biancorossi recuperano con i canestri di Gazzotti e Benvenuti. Nell’ultimo minuto succede di tutto: Penna segna 4 punti (28-26) e, sulla sirena arriva Adrian che permette all’Unieuro di chiudere avanti il primo tempo (28-29).

Chieti comincia meglio il secondo tempo e arriva fino al +4 (36-32), ma i forlivesi reagiscono subito: Adrian, Cinciarini e Benvenuti guidano un parziale di 0-7 che riporta avanti i biancorossi. Nella seconda metà del quarto, Chieti risponde al parziale e chiude avanti di uno al 30′ (42-41).

La Pallacanestro Forlì che approccia da qui in avanti è una squadra diversa che impone ritmo, gioco e qualità. Tra il 30′ esimo e il 34′, si concede un solo canestro dal campo e, come detto, l’attacco ne giova, arrivando a costruire un parziale di 19-5 con le triple di Raivio, Pollone e Radonjic (46-60). Nonostante il buon margine la gara non è finita, ma l’Uniuero rimane in controllo e mantiene il vantaggio e con è il canestro di Valentini vale il 59-70.