Forlì Calcio

Forlì – Giana Erminio: 1-4

Forlì: Ravaioli, Fornari, Ronchi, Maini, Fusco (62’ Rrapaj); Ballardini E. (62′ Manara), Scalini (74’ Varriale), Ballardini A., Eleonori (62’ Farneti), Caprioni (85’ Gasperoni), Tascini. A disp.: De Gori, Pari, Marzocchi, Morri. All.: Graffiedi.
Giana Erminio: Pirola, Perico, Colombara, Minotti, Caferri (71’ Corno), Lamesta (83’ Ballabio), Marotta, Mandelli (65’ Pinto), Messaggi (71’ Previtali), Perna (73’ Fumagalli), Fall. A disp.: D’Aniello, Brioschi, Ghilardi, Gorghelli. All.: Chiappella.
Arbitro: Simone Gavini di Aprilia. Assistenti: Carlo De Luca di Merano e Greta Pasquesi di Rovigo.
Marcatori: Marotta 12’, Caferri 38’, Maini 50’, Fall 91’, Ballabio 93’.
Note – Ammoniti: Marotta, Ballardini E., Pirola, Ballardini A., Maini, Varriale. Espulsi: Buscaroli dalla panchina 55’, Giunchi dalla panchina 87’, Fumagalli 87’. Angoli: 9-6.

Prova di forza della capolista Giana al Tullo Morgagni nela 9ª giornata di campionato di serie D, che si è conclusa con la 7° vittoria stagionale degli ospiti. Per i Galletti terza sconfitta stagionale. La Giana parte forte e al 12’ sblocca già il risultato con Marotta che sfrutta un assist di Caferri, con ponte di Fall e conclude a rete dalla destra. Dopo il gol il Forlì non si perde d’animo e reagisce alzando il pressing e riuscendo a mettere la Giana in difficoltà. Al 25’ i padroni di casa vicino al gol con Ballardini, mentre al 30’ Maini colpisce il palo. Al 32’ il Forlì reclama un rigore per un contatto in area fra Colombara e Caprioni, ma per l’arbitro è tutto regolare. Gli ospiti al 38’ trova la rete del raddoppio con Caferri, che crossa per Mandelli, il quale va alla conclusione, respinta da Ravaioli; Caferri rientra, riaggancia e dal dischetto non sbaglia, andando a segnare.

Al rientro in campo dopo l’intervallo, il Forlì attacca a testa bassa e al 5’ accorcia le distanze con Maini, che aggancia una punizione dalla destra e dal limite insacca di testa sul secondo palo, battendo Pirola (prima rete stagionale). Il Forlì ci crede e continua a schiacciare gli avversari nella propria metà campo, ma i biancazzurri sanno soffrire e non corrono rischi. Al 62’ mister Graffiedi effettua tre cambi, inserendo Rrapaj per Fusco, Manara per Ballardini E. e Farneti per Eleonori. Al 65’ è mister Chiappella ad effettuare il primo cambio, con Pinto che rileva Mandelli. Al 74’ tra le fila del Forlì Varriale rileva Scalini, mentre altro doppio cambio, stavolta per la Giana, con Previtali che prende il posto di Messaggi e Corno quello di Caferri.

Il gioco prosegue spezzettato con la girandola di cambi: entrano Fumagalli al posto di Perna e Ballabio per Lamesta, mentre due minuti più tardi il Forlì inserisce Gasperoni per Caprioni. All’88’ rosso diretto a Fumagalli e Giana in inferiorità numerica: su rimessa laterale, Fumagalli arriva troppo lungo sul pallone, lo prende ma sbatte contro la panchina avversaria e ne nasce un diverbio, a causa del quale vengono espulsi sia Fumagalli che Giunchi. Su calcio d’angolo per il Forlì, gol annullato per fuorigioco. Nei minuti di recupero la Giana affonda il colpo: al 91’ Fall approfitta di un’azione di contropiede e va a segnare il terzo gol di giornata, mentre due minuti più tardi è Ballabio che, sempre in contropiede ma con un’azione del tutto personale, scatta e va a segnare la quarta rete.
Il Giana va in fuga a 23 punti (la seconda è l’Aglianese a 18), mentre il Forlì resta a 16.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAl parco urbano di Forlì avanti con il plogging
Articolo successivoL’Unieuro si esalta, vittoria meritata contro Pistoia
Classe 1963, diploma in Ragioneria, iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti dal 1994. Appassionato di giornalismo e social network ha collaborato come giornalista pubblicista per la Gazzetta di Forlì, per la Gazzetta dello Sport, Corriere di Forlì, Forlì&Forlì e dal 2000 fino ad aprile 2013 per Il Resto del Carlino di Forlì. Da luglio 2011 è direttore di 4live.