anpi

L’Anpi provinciale di Forlì-Cesena, insieme alla sezione di Predappio, ha presentato l’iniziativa “Predappio libera“, che si svolgerà venerdì 28 ottobre, con partenza alle 14,30 dal palazzo comunale di Predappio, Un corteo per ricordare la liberazione di Predappio, avvenuta il 28 ottobre 1944. “Data scelta non a caso, sia dai partigiani che dalle truppe alleate, per cancellare quella, infausta, del 28 ottobre 1922, con il colpo di stato che portò al potere il fascismo nel nostro Paese“.

Un evento simbolico, quello della liberazione del paese romagnolo, di tale rilevanza da essere stato citato nei giornali di tutto il mondo. Questo è il programma dell’iniziativa: ore 14,30 raduno nei pressi del palazzo municipale, parco pubblico antistante piazza Sant’Antonio. Interventi di Emma Petitti, presidente dell’assemblea regionale dell’Emilia-Romagna; Enzo Lattuca, presidente della provincia di Forlì-Cesena. A seguire davanti al palazzo delle poste intervento di Ivan Pedretti, segretario generale Spi Cgil nazionale
conclusione piazza Garibaldi interventi di Luigi Lolli, presidente della sezione Anpi di Predappio; Vincenzo Calò della segreteria dell’Anpi nazionale. Lungo il percorso Alessio Lega, cantastorie partigiano, eseguirà canti della Resistenza.

Introduzione di Gianfranco Miro Gori, presidente dell’Anpi provinciale di Forlì-Cesena.
Iniziativa on la collaborazione dell’Anpi nazionale e della Cgil Emilia-Romagna, Cgil Cesena e Cgil Forlì oltre all’adesione di tante associazioni e partiti. Per chi non potesse essere presente la Cgil di Forlì e di Cesena ha predisposto due autobus. È possibile la prenotazione per il pullman che partirà alle 13,30 dalla stazione di Forlì telefonando allo 0543/453711, 0543/453766 e per quello che partirà dall’ippodromo di Cesena alle 13,00 allo 0547/642111.