protezione civile a Modigliana

Da alcuni giorni a Modigliana, nella tenuta comunale di Montebello, una area boschiva di oltre 320 ettari, si svolgono le attività di formazione e di aggiornamento dei reparti cinofili che fanno parte della Protezione Civile. “Tutti noi associamo la Protezione Civile agli interventi di emergenza a cui vengono purtroppo chiamati i reparti operativi che la compongono, difficilmente associamo l’impegno dei volontari alla formazione che debbono affrontare. Ieri pomeriggio, nel salutare i responsabili della Protezione Civile regionale, ho potuto verificare quanto sia importante e quanto sia rigorosa la preparazione a cui si sottopongono i volontari che si impegnano in una attività così importante e poco conosciuta, come quella dei reparti cinofili” sono le parole del sindaco di Modigliana Jader Dardi.

Ho potuto apprezzare la dedizione e la professionalità dei volontari e il rigore degli esaminatori nel valutare la attività dei volontari che dedicano a questo servizio. Anche per questo mi sento di rinnovare il mio più sincero ringraziamento a tutti i volontari e all’intera struttura della Protezione Civile di cui apprezzo la professionalità e la competenza che dimostrano anche nella fase della formazione. Una attività quella che stanno svolgendo, poco conosciuta e troppo spesso dimenticata, ma fondamentale per essere in grado di dare aiuto quando necessario. Mi sento di rivolgere a tutti loro un grandissimo grazie che rinnovo anche ai volontari della Protezione Civile di Modigliana, per la disponibilità e collaborazione che dimostrano ogni volta nella accoglienza dei loro colleghi provenienti da tutta la regione” conclude Dardi.