Dai percorsi storici a una via del progresso nella valle del Bidente-Ronco

0

Venerdì 7 ottobre, alle ore ore 15,30, nella Sala Consiliare del Comune di Forlimpopoli in piazza Fratti, all’interno della Rocca, si svolgerà il convegno dal titolo “Dai percorsi storici a una via del progresso nella valle del Bidente-Ronco“. Coordinerà il presidente della Fondazione Maurizio Castagnoli. Di seguito il programma degli interventi:
professore Stefano Maggi dell’Università degli Studi di Siena Le vie dell’Italia unita: strade e ferrovie tra Otto e Novecento; Patrizia Tamburini libera professionista Le mappe e i segni del territorio nelle Romagne; Chiara Arrighetti della Fondazione Emilio Rosetti Ricerche d’archivio: la costruzione della strada rotabile lungo la vallata del Ronco (1862-1910 c.).

Problematiche senza fine si concentrarono, tra metà Ottocento e inizio Novecento, attorno a una complessa vicenda collegata allo sviluppo infrastrutturale del nostro territorio. Migliaia di documenti e decine di progetti originali hanno permesso di ricostruire minutamente la difficilissima realizzazione della strada rotabile, e relativi ponti, che da Forlimpopoli doveva condurre a Meldola, per proseguire fino a Civitella. Obiettivo: creare un collegamento “economicamente produttivo” tra i centri della vallata e le città di pianura, dopo che, nel 1861, era stata inaugurata la linea ferroviaria Bologna – Ancona.

Il tutto si inserisce nel quadro generale di quelle trasformazioni nel mondo dei trasporti e delle comunicazioni, e quindi delle idee, che a partire dal secondo decennio del XIX secolo divennero determinanti per lo sviluppo degli Stati. Fondamentale premessa il discorso cartografico, che offre una lettura dell’identità, del carattere e della logica di evoluzione-permanenze relative all’ambito territoriale oggetto di studio di questo convegno. Per informazioni Fondazione Italia Argentina-Emilio Rosetti Via Campri 39 Forlimpopoli 3478286321.