Fumettoteca Fumetto Scuola Umiliacchi

La Fumettoteca regionale, in collaborazione con la Scuola Secondaria di I grado ‘Pietro Zangheri’, presenta al Festival Buon Vivere con ‘Scuola & Fumetto’. Dalle ore 15,00 alle 19,00 il laboratorio e l’esposizione ‘Suoni, voli, colori…’ saranno nel Chiostro dei Musei San Domenico che ospita la mostra di manufatti, arte, musica e natura per un corretto stile di vita, risultato del Concorso di rilevanza regionale ‘Io Amo i Beni Culturali’.

A cura di Istituto comprensivo n.7 ‘Carmen Silvestroni’ Forlì, in collaborazione con Scuola secondaria di primo grado ‘Piero Maroncelli’, Ic4 ‘Annalena Tonelli’, il Museo ornitologico Ferrante Foschi di Forlì e Romagnatrekking. Appuntamento per il fine settimana al Festival del Buon Vivere sabato 17 settembre, con la tredicesima edizione, e la proposta di realizzazioni, serie di pannelli che descrivono, dal punto di vista dei giovani alunni, il loro pensiero fatto di cromatismi liberi tramite immagini e fumetti. Protagonisti gli alunni con un progetto che affronta i temi della natura, caratterizzata dai fenomeni della interconnessione artistica. In un contesto specifico di compartecipazione la Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati ‘Calle’, nel mese di maggio ha avviato la collaborazione per un’attività congiunta, realizzata con il coinvolgimento attivo degli studenti, grazie alle ‘Lezioni di fumetto’ tenute da GianLuca Umiliacchi e svolte nelle varie aule, per una presenza globale di oltre 200 alunni, tutti molto interessati e partecipi.

‘Suoni, voli e colori…’ è un progetto – chiarisce l’esperto fumettotecario Gianluca Umiliacchi – che gli enti capofila hanno proposto con l’intento di valorizzare la collezione del Museo Ornitologico ‘Ferrante Foschi’, di Forlì, con l’obiettivo di avvicinare i giovani al patrimonio culturale e alle istituzioni che lo conservano, favorendo la loro partecipazione creativa e sostenendo la crescita di cittadini autonomi e consapevoli. E il Fumetto? Il Fumetto a scuola c’è andato, e tante volte. Come si è potuto constatare negli anni e con gli infiniti casi, il fumetto nelle aule scolastiche è anche utile, Rodari sosteneva che il fumetto era letto per apprenderlo, assimilarlo e scoprirlo come ‘nuova lingua’”.

La Fumettoteca Regionale, ben consapevole di tale importanza, negli anni trascorsi ha più volte fatto lezioni di fumetto agli alunni donando a loro l’occasione di scoprire l’energia che si sprigiona dal fumetto, per comprendere la grande potenzialità dell’immagine sequenziale, e osservare come la Nona Arte sia attenta a proporre storie di interesse sociale. Proprio in questo periodo è partita l’Iscrizione al Corso Gratuito di fumetto ‘PerCorso di Fumetto’, promosso dalla Fumettoteca e dall’AVIS Comunale di Forlì, per avvicinare i giovani, e meno giovani, al linguaggio comunicativo sequenziale. Per iscrizioni e informazioni 3393085390, fumettoteca@fanzineitaliane.it.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa segnalazione. Che degrado in via Mariani
Articolo successivoSi è conclusa positivamente la stagione estiva della Fabbrica delle Candele
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.