Via Bertini

Via Bertini, che aveva trovato anni di pace con la costruzione della tangenziale, sta tornando ad essere percorsa da un numero di auto insostenibile non solo per gli automobilisti che devono transitare, ma soprattutto per i residenti che lamentano rumore e inquinamento dell’aria. Le opere di restringimento della carreggiata per disegnare la pericolosa ed inutilizzata pista ciclabile costringono a frenate ed accelerazioni continue soprattutto i mezzi pesanti, aumentando quindi il rumore e l’inquinamento dell’aria. Il numero delle auto inoltre sta aumentando ed è destinato a crescere ancora a causa degli esercizi commerciali che si sono concentrati in pochissimi km” lamentano Alessandro Gasperini coordinatore Quartiere Pianta Ospedaletto Coriano e Loretta Poggi coordinatrice Quartiere Foro Boario San Benedetto.

“Quello che sta succedendo è esattamente quanto previsto dal Comitato No Megastore, che con dati alla mano ha sempre dichiarato che la viabilità della zona non poteva sostenere il traffico di nuovi supermercati. Come coordinatori dei quartieri non siamo interessati ad indicare responsabilità politiche, ma solamente a segnalare e rafforzare quanto detto da Ascom: la situazione di via Bertini sta diventando insostenibile ed è necessario che il Comune sostenga con atti concreti un cambio di rotta immediato, a benessere della collettività e dei residenti del Quartiere Coriano e Foro Boario” concludono Gasperini e Poggi.