Oleodinamica Forlivese Forli calcio a 5

Oleodinamica Forlivese – Futsal Sassuolo: 6-1

Oleodinamica Forlivese Forlì: Cassano, Minotti, Fabbri, Benhya, Cangini Greggi, Di Maio, Marino, Artoum, Simone, Lamorgese, La Corte, Salvatore. All. Aldini.
Futsal Sassuolo: Vinciguerra, Dello Preite, Ruini, Gazzadi, Naimo Amatuzzo, Antonietti, Quaye, Terranova, Ammendola, Zanicchi, Charari, Giuliano. All. Aguzzoli.
Arbitri: Taglioini e Cortese di Bologna.
Note – Ammoniti: Naimo, Cangini Greggi, Quaye, Ammendola, Marino, Fabbri, Antonietti, Gazzadi.
Marcatori: 5′,7′ e 31′ Salvatore, 12′ Artoum del p.t.; 7′ Artoum, 14′ Terranova, 18′ Simone del s.t.

Pronto riscatto per l’Oleodinamica Forlivese che dopo la sconfitta alla prima giornata a Bagnolo vince e convince all’esordio casalingo contro il Futsal Sassuolo. Un Salvatore in giornata grazia ne segna tre nella prima frazione chiusa sul 4-0 indirizzando il match già all’intervallo. Completano il rotondo 6-1 la doppietta di Artoum e la rete di Simone. Forlì che sarà chiamato a dare continuità ai risultati sabato prossimo sull’ostico campo del Futsal Parma fresco anch’esso della prima vittoria in campionato conquistata sul campo della X Martiri per 5-3.

Cronaca. Sassuolo che parte senza timori reverenziali e crea due grosse occasioni nei primi 120 secondi di gioco con capitan Cangini costretto al salvataggio sulla linea su Terranova abile a superare Cassano e con lo stesso numero uno forlivese abile nell’azione successiva a respingere la puntata di Quaye liberato al tiro al limite dell’area. Scampato il pericolo Forlì fa il break alle prime occasioni create con una doppietta di Salvatore che indirizza il match sui binari forlivesi: al 5′ trova l’1-0 con un tap in dal limite dell’area su una corta respinta di Zanicchi su botta di Fabbri mentre al 7′ fa tutto da solo inserendosi centralmente, evitando due difensori e superando Zanicchi con un tocco di punta.

Forlì galvanizzato dal doppio vantaggio sfrutta il momento e dopo il palo colpito da Simone all’11’ dopo una bella azione personale sull’out di sinistra trova la meritata terza rete con Artoum che servito al limite da Salvatore supera con uno stop a rientrare l’ultimo difensore ospite e segna di potenza. Sassuolo che torna a farsi vedere dalle parti di Cassano verso fine frazione ma il numero uno forlivese disinnesca di piedi il rasoterra insidioso di Quaye al 26′ e poi si ripete in tuffo mettendo in corner il fendente di Amendola. Forlì spietato che nell’ultimo giro di lancette trova sugli sviluppi di un corner dalla destra la terza rete personale di Salvatore che dalla distanza trova il sette alla sinistra di Vinciguerra per il 4-0 con cui sai va la riposo.

Ospiti che tornano in campo nella ripresa provando a giocare fin da subito con Terranova come quinto di movimento ma un Forlì forte del quadruplo vantaggio non ha difficoltà a rispedire al mittente le offensive del Sassuolo anzi trova altre due reti: al 7′ Fabbri si fa tutto l’out di sinistra e mette in mezzo per Artoum che a centro area insacca la sua doppietta personale poi al 18′ ancora Fabbri in versione assist man serve al “Papu” Simone la palla solo da insaccare; nel mezzo al 14′ la rete della bandiera del Sassuolo con Terranova che al limite addomestica un lancio lungo dalla difesa e supera un incolpevole Cassano.