FumettoDANTEca Dante701 Dante-Disneyano

Lunedì 26 settembre è la ‘Giornata europea delle lingue‘ un’occasione consolidata per la FumettoDanteca che propone l’evento ‘Dante parla ancora?’, per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’apprendimento delle lingue e sulla diversità linguistica. Partendo dal Padre della ‘Lingua Italiana’, Dante, alla ricerca di arricchimento culturale, di immersione simbiotica nel linguaggio europeo, in tutte le sue declinazioni, fino alla feconda contaminazione creativa. Mentre per il fine settimana, con le ‘European Eritage Day – Giornate Europee del Patrimonio’ arrivano a tre le aperture pubbliche straordinarie nei pomeriggi, dalle ore 14,00 alle 18,00, di sabato 24, domenica 25 e lunedì 26 settembre.

‘Patrimonio Culturale Sostenibile: un’Eredità per il Futuro’, seguendo il motto del 2022, dalla FumettoDanteca arriva una ‘chicca’ esclusiva nel suo genere, fumetti danteschi che non si trovano in altre realtà, un Patrimonio unico nazionale, europeo, internazionale. Ben oltre 350 documenti fumettistici danteschi cartacei e digitali, un concreto Patrimonio Culturale sostenibile per una concreta eredità. L’innovativo progetto, nato dalla Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati ‘Calle’, presenta al pubblico moltissimi dei suoi esclusivi documenti fumettistici danteschi, raccolta unica che ha già ricevuto il plauso da parte di realtà nazionali ed estere, USA, Francia, Brasile, ecc., con all’attivo collaborazioni con docenti delle Università di Firenze e Milano. Fumetti in omaggio, fino ad esaurimento, per il pubblico. Per informazioni tel. 339 3085390, fumettoteca@fanzineitaliane.it.

L’evento principale di quest’anno organizzato dalla Commissione europea per celebrare l”Anno europeo della gioventù’ avrà al centro i giovani e si collegherà ad alcune delle attività di base che si svolgono in tutti gli Stati membri dell’Unione europea in occasione della Giornata europea delle lingue. ‘Le competenze linguistiche al servizio dei giovani’, è il titolo della proposta targata 2022 con particolare attenzione all’integrazione attraverso l’apprendimento delle lingue. Su iniziativa del Consiglio d’Europa di Strasburgo la Giornata Europea delle Lingue è celebrata il 26 settembre di ogni anno a partire dal 2001- Assieme alla Commissione europea. Obiettivi della Giornata Europea delle Lingue sono l’informazione pubblica sull’importanza dell’apprendimento delle lingue e diversificare la gamma di lingue studiate con l’obiettivo di incrementare il plurilinguismo e la comprensione interculturale, la promozione della diversità linguistica e culturale europea, l’incoraggiamento per l’apprendimento delle lingue durante tutto l’arco della vita dentro e fuori la scuola per motivi di studio, per esigenze professionali, ai fini della mobilità o per piacere personale.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa Provincia FC: "Il liceo artistico musicale Canova è tra le nostre priorità"
Articolo successivoFiorentini: «Finalmente partono i lavori di riqualificazione del Ronco Lido?»
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.