Nuova ordinanza per la sicurezza stradale a Santa Sofia

0

Vista la necessità di garantire la sicurezza e l’incolumità dei pedoni in alcune vie del paese, il Comune di Santa Sofia con ordinanza n.6 del 1 agosto 2022 ha stabilito di installare alcuni rallentatori di velocità e di fissare il limite di velocità a 30 km/h in determinati tratti di via Papa Giovanni XXIII, via Unità d’Italia, via Arcangeli, via Cavallucci, via Marconi e via Gentili.

L’intervento, attualmente in fase di realizzazione e progettato dall’Ufficio Tecnico comunale, riguarda alcune vie principali di Santa Sofia e, in particolare, la zona di scuole medie, elementari e asilo nido – commenta l’Assessore Tommaso Anagni -. A livello pratico avremo l’installazione di un sistema di rallentamento della velocità tramite dossi artificiali in sostituzione dei vecchi dossi, oltre alla predisposizione di opportuna segnaletica verticale di indicazione della limitazione della velocità. Tutto per dare una risposta concreta alle segnalazioni ricevute in merito ai problemi di sicurezza stradale legata alle forti velocità delle automobili, nei centri urbani”.

Le vie interessate dall’installazione dei rallentatori di velocità in gomma sono le seguenti: via Gentili, con tre serie di rallentatori nel tratto della vecchia strada comunale per Galeata che parte dal fabbricato denominato Cà di Bico fino all’accesso retrostante del fabbricato destinato a palestra; il tratto di via Papa Giovanni XXIII che parte dall’incrocio con viale Roma fino all’accesso del fabbricato adibito a magazzino comunale con 2 serie di rallentatori; via Unità d’Italia con 3 serie di rallentatori; via Arcangeli nel tratto compreso tra l’incrocio con via Dante Alighieri e l’inizio di via Cavallucci con 2 serie di rallentatori; via Cavallucci con un rallentatore nel tratto di strada che parte dall’incrocio con via Arcangeli fino all’inizio di via Bianchini Mortani; via Marconi con 2 serie di rallentatori nel tratto tra l’incrocio con via Nefetti e l’incrocio con via Risorgimento.

Tutti i rallentatori saranno a carattere permanente e, contestualmente ad essi, verrà istituito il limite massimo di velocità non superiore a 30 Km/h. “L’installazione dei dossi – conclude Anagni – è solo l’inizio di un progetto più ampio che nei prossimi anni porterà dei cambiamenti significativi per la sicurezza dei pedoni, con la realizzazione di attraversamenti pedonali rialzati e adeguatamente illuminati ed eventuali impianti semaforici a chiamata. Inoltre, sono in fase di studio anche eventuali postazioni per sistemi di controllo della velocità”.