nathan adrian

Nathan Adrian sarà un giocatore biancorosso nella stagione 2022/23: si tratta di un profilo di grande spessore, e di un giocatore che ha scelto di indossare la maglia di Forlì dopo l’ultima stagione a Brindisi in LBA e giocando in Europa.
La notizia arriva dal presidente Giancarlo Nicosanti “Nathan si è formato in un’Università prestigiosa e arriva da due anni giocati in prime leghe, prima in Ucraina e lo scorso anno a Brindisi, nei quali ha registrato numeri importanti; nonostante questo, vediamo in lui ancora ampi margini di crescita e miglioramento, vista la sua età. Andrà a completare un importante reparto lunghi, e da lui ci aspettiamo punti, rimbalzi e grande solidità”.

Coach Antimo Martino: “Siamo felici della firma di Adrian, che rappresentava il nostro primo obiettivo nel reparto lunghi e che abbiamo seguito e aspettato con pazienza visto anche l’interessamento di squadre di prima lega straniere. Si tratta di un giocatore cresciuto in un college importante e che ha già maturato esperienze europee, non ultima quella di Brindisi, in cui ha fatto vedere buone cose sia in serie A sia in Coppa. Adrian ci garantisce quella doppia dimensione che era la caratteristica principale che cercavamo, al fine di inserire un giocatore capace di poter giocare insieme a tutti i compagni del reparto esaltandone le qualità e per permetterci di avere nel corso della stagione e della singola partita la possibilità di cambiare assetto in base alle necessità”.

Nathan Adrian: “Sono molto contento dell’opportunità di rappresentare e vestire i colori di Forlì nella prossima stagione e far vedere a tutti ciò che posso fare in campo per vivere un’annata vincente e ricca di soddisfazioni per raggiungere i nostri obiettivi. A tutti i tifosi dico che non vedo l’ora di cominciare questo nuovo percorso insieme”.

Nathan Adrian, ala/centro di 206cm per 107 kg, nasce a Morgantown (West Virginia) il 21 marzo 1995 ed arriva a Forlì dopo una stagione giocata con la maglia della New Basket Brindisi: con i pugliesi ha viaggiato a 8.8 punti e 5 rimbalzi di media in 26 minuti in LBA e a 8.5 punti e 4 rimbalzi in “Basketball Champion League”. “Nate” cresce cestisticamente nella sua terra di origine, fino a frequentare la West Virginia University dove, tra il 2013 e il 2017 gioca 140 partite in NCAA venendo inserito, proprio nel 2017, nella “All Big 12 Third Team” e nel “Big 12 All-Defensive Team”, evidenziando così le sue qualità. Dopo un periodo difficile a livello familiare, Nate riparte dalla Francia: nel 2019, con la maglia di Bordeaux segna 17 punti di media e raccoglie quasi 8 rimbalzi a gara. L’anno successivo, in Ucraina, veste i colori del MBC Mykolaiv, confermando i numeri dell’anno precedente (17.9 punti e 7.9 rimbalzi) e meritandosi la chiamata di Brindisi.