Fumettoteca Umiliacchi DDD Diabolik 2021

Ancora una volta a Forlì è di scena la sensibilizzazione sociale, anzi ‘Socialik’. Come ogni anno, la Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati ‘Calle’, promuove, realizza e propone un evento grazie al volontariato dello Staff Fumettoteca, scendendo in campo con la propria professionalità e conoscenza, per presentare al grande pubblico, nel contesto della manifestazione per il ‘International Dog Day – Giornata Mondiale del Cane‘, l’esclusiva Mostra dedicata alla figura canina nelle storie diabolike e attraverso le campagne di sensibilizzazione promosse negli anni dalla Casa Editrice Astorina.

Una esposizione consultabile in sede e online con apertura pubblica straordinaria nel pomeriggio di venerdì 26 agosto, dalle ore 14,00 alle 18,00, e per gli altri giorni aperture concordabili a richiesta. Una specifica ed unica ricerca fumettografica, allestita dal 26 al 31 agosto, dedicata ai cani Diaboliki, molto presenti nelle storie fumettistiche del noto personaggio dei fumetti neri. La sensibilizzazione sociale, il Socialik, è sempre stato un punto di forza della pubblicazioni Astorina, moltissimi dei temi scottanti a livello sociale sono stati toccati e approfonditi, in maniera concreta e più che adeguata, attraverso le pagine di Diabolik e della compagna Eva Kant. Proseguono, a catena, gli eventi in calendario iniziati a dicembre per la quarta edizione di ‘DDD – DamnDaringDiabolik’, la Manifestazione nazionale dedicata all’icona diabolika, personaggio che in questo 2022 festeggia i suoi 60 anni. Fumetti in omaggio, fino ad esaurimento, per il pubblico. Per ulteriori informazioni 3393085390, fumettoteca@fanzineitaliane.it.

L’obiettivo della giornata, e dei tantissimi eventi promossi in tutto il mondo, è quello di stimolare e sensibilizzare l’opinione pubblica sul numero di cani che si trovano attualmente nei centri di soccorso, o che sono stati abbandonati, per incoraggiare l’adozione di questi animali. Purtroppo, ogni anno milioni di cani diventano senzatetto perché indesiderati o perché i loro proprietari non sono in grado di prendersi cura di loro. I mesi estivi sono un periodo critico proprio in relazione alle vacanze che comportano sempre più abbandoni o maltrattamenti, per questo il International Dog Day mira a incoraggiare le persone ad adottare cani dai rifugi e dalle organizzazioni di soccorso. Il International Dog Day è stato istituito nel 2004 da Coleen Paige, sostenitrice degli animali ed esperta di stili di vita per animali domestici e familiari. Con questo in mente, per celebrare degnamente la giornata, dobbiamo permetterci di trascorrere più tempo di qualità con i nostri animali domestici, un tempo prezioso che ci dona l’opportunità di essere testimone della sua simpatica personalità.

Ancora una volta Forlì si trova ad essere sede di esclusivi, oltre che eccezionali e innovativi, eventi collegati alle azioni fondamentali per raggiungere importanti Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030 dell’ONU alla quale la Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati ‘Calle’ aderisce consapevolmente, obiettivi che favoriscono lo sviluppo del senso di appartenenza e di comunità, assumendo un significato e un valore ancora più profondi. Proposta, questa, che si inserisce in un trend positivo di crescita progettuale portata avanti fin dal suo esordio, a conferma della vivacità e dell’interesse locale per il fumetto, ma anche della sempre maggiore necessità di attenzione richiesta dal settore della Nona Arte.

Dal cilindro del nutrito calendario di proposte, la città di Forlì può vantare un rapporto col fumetto di grande livello, grazie al notevole impegno dello staff Fumettoteca col solo lavoro di volontariato, per la Fumettoteca unica in tutta la Regione Emilia-Romagna. Ricordiamo che la sempre più attiva e dinamica ‘Biblioteca dei fumetti’, col supporto del Centro Nazionale Studi Fanzine – Fanzinoteca d’Italia 0.2, Comitato di Quartiere Ca’Ossi e 4live, è aperta anche quando le altre biblioteche sono chiuse previo accordo. Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni 339 3085390, fumettoteca@fanzineitaliane.it, www.fanzineitaliane.it/Fumettoteca.

CONDIVIDI
Articolo precedentePoderi dal Nespoli riparte dopo la sconfitta in finale
Articolo successivoA Fratta “Sogno di una notte di mezza estate” concorso per comici emergenti
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.