Parolefatteamano

Emanuela Gasperini, Ettore Alessandrini, Roberto Zoli, Ivan Stagnani, Renato Cappelli. Questi i cinque meldolesi le cui storie sono raccontate nel 5° volume “Memorie di lavoro” a cura dell’associazione parolefatteamano APS. Il volume sarà presentato lunedì 8 agosto alle ore 21,00 all’Arena Hesperia a Meldola e sarà donato alla mnemoteca, recentemente intitolata a “Loris Venturi e Corrado Ghetti”, che ha sede nella locale biblioteca comunale.

Ogni racconto – spiega Ermes Fuzzi presidente dell’associazione – rievoca passaggi epocali che ognuno ha saputo definire in relazione alla professione svolta e al proprio percorso professionale. Grazie a questa quarta raccolta si amplia una ricerca avviata otto anni fa. Nelle storie narrate dai cinque protagonisti del libro la parola ‘lavoro’ si lega indissolubilmente alle singole identità, al senso di appartenenza, all’espressione di sé, alla passione, alla ricerca di condizioni di vita migliori. Ogni narrazione orale diventa racconto scritto corredato da foto e documenti che difficilmente potrebbero essere conosciuti da un pubblico più vasto di quello strettamente familiare”.

Prosegue Astrid Valeck cofondatrice dell’APS. “Il lavoro svolto dal gruppo di Biografi dell’Associazione “parolefattemano” sta proprio nel prendersi cura di queste storie nella consapevolezza che esse diventano patrimonio comune da custodire, restituire pubblicamente trovando in tal modo riconoscimento e valorizzazione”.
L’iniziativa vede la partecipazione delle Biografe Laura Arduini, Francesca Abbiati, Paola Scarpellini, Daniela Gaudenzi e della musicista Anna Di Iorio; sarà presente l’assessore alla Cultura Michele Drudi. Coordina la serata Astrid Valeck.