trofeo Rocca under 16

Cinque giorni di divertimento, con tanta passione, un po’ di sano agonismo ma sempre all’insegna del fair play. E un pubblico sugli spalti, fatto di genitori, nonni, parenti e amici dei giovani giocatori ma anche di altre persone interessate a vedere le azioni dei calciatori in erba. Erano oltre 100, la sera di venerdì 5 agosto, per seguire la finale, che ha decretato la vittoria della squadra dei blu (nella foto) su quella dei bianchi, con appena due gol di scarto. Terzi classificati i neri che l’hanno spuntata con cinque reti di vantaggio sui rossi. A terminare il proprio cammino al primo turno dei gironi sono state le squadre dei gialli e quella dei verdi. Oltre 40 i ragazzi coinvolti, in gran parte di Rocca San Casciano, ma non solo: uno da Castrocaro Terme e Terra del Sole, alcuni da Portico e San Benedetto, e uno da Chieti, ospite con la famiglia del Progetto “Cambia Vita”.

I giovanissimi hanno dato veramente buona prova di sé nel prendersi cura di ogni aspetto del Torneo, compresa la pulizia del campo da gioco presso il Parco “Carlo Alberto Cappelli”, adeguatamente illuminato dal Comune per tutte le partite svoltesi in orario serale.
La festa per le premiazioni si è svolta al Bar Amarcord. 
Ringraziamo – hanno affermato i giovanissimi promotori – tutti coloro che hanno seguito le partite, Confedilizia Forlì-Cesena per il sostegno alla nostra iniziativa e Leonardo Testoni, l’arbitro del torneo che si è messo a disposizione gratuitamente”.

La consegna delle coppe è avvenuta per mano del parroco di Rocca, don Giovanni Amati (presente assieme anche al vicario parrocchiale don Rudy Viscarra) e del segretario provinciale di Confedilizia, Vincenzo Bongiorno, che ha anche intervistato tutti i capitani e altri giocatori delle sei squadre partecipanti. Bongiorno, per il suo forte legame con Rocca, ha anche ricordato: “Qui siamo al Bar Amarcord, e il suo storico gestore, l’amico Tomaso Mecatti detto ‘Pelo’, che era un sostenitore delle iniziative dei giovani, in Cielo ora sarà contento di una serata come questa”. Prima e dopo il momento delle premiazioni, vi è stato un buffet gratuito in amicizia tra i ragazzi ma anche aperto a tutti, preparato dallo staff del Bar Amarcord. A trionfare su tutto, nella quarta edizione del Trofeo Rocca San Casciano under 16, sono stati ancora una volta lo sport e l’amicizia.