Marco Colonna

Nella finale della VI edizione del ‘Premio nazionale di poesia Maria Virginia Fabroni’, che s’è svolta domenica pomeriggio a Palazzo Fantini, in centro a Tredozio, al giornalista e scrittore Marco Colonna è stata riconosciuta dalla giuria una ‘Menzione speciale, per il testo inedito ‘Pianeta’. Il premio ricevuto dalle mani di Lorenzo Bosi, vicesindaco di Tredozio (in foto).
Con altre poesie Marco Colonna ha vinto, il 2 luglio scorso, la sezione inediti del XIII ‘Premio Internazionale letterario Navarro’, a Sambuca di Sicilia, in provincia di Agrigento, ed è tra i finalisti della VIII edizione del Premio Letterario nazionale ‘Il Giardino di Babuk – Proust en Italie’ e del XXII Premio Nazionale di Poesia ‘La Gorgone d’Oro’ di Gela, in provincia di Caltanissetta. “Gli inediti in lizza in questi e in altri concorsi letterari nazionali daranno corpo al mio prossimo, quarto, libro di poesie. Una raccolta ispirata alla mia terra natale: la Sicilia”: spiega lo stesso Marco Colonna.

La sua ultima silloge poetica è: “Ho scritto questo salto” (2019, Fara Editore, Rimini), che ha vinto il ‘Concorso nazionale di poesia Narrapoetando’. L’autore ha pubblicato anche: “Siamo sono”, che vanta l’introduzione di Angelo Bergamini, fondatore dei Kirlian Camera, cult band dello scenario musicale underground e dark internazionale, e “Ani+ma”, raccolte poetiche che gli hanno valso riconoscimenti in numerosi concorsi di poesia. Altri suoi testi sono pubblicati in antologie o raccolte di reading poetici con poeti e scrittori nazionali.