corso garibaldi sera centro storico

Invito i Giovani Democratici a mostrarsi in futuro più riflessivi, per evitare ulteriori brutte figure”. È Andrea Costantini, responsabile dei Giovani della Lega e consigliere comunale del Carroccio a Forlì, a rispondere a stretto giro alle accuse di “immobilismo” dei Dem sui Mercoledì nel Cuore.

A smentire i Giovani Democratici – continua – è prima di tutto il ricco calendario di iniziative che hanno fatto da cornice a tutti i mercoledì d’estate. Proprio domani, mercoledì 20 e giovedì 21 luglio, è previsto in centro un doppio appuntamento con i buskers e la musica di strada. Acrobati, fuochisti e sbandieratori invaderanno le vie del centro in un caleidoscopio di colori, ritmi gitani e musica dal vivo. E poi ancora cibo di strada, musica dal vivo, i grandi eventi sportivi con l’incontro di box professionistico in Piazza Saffi previsto per mercoledì 27 luglio e la magia delle auto d’epoca. Ogni mercoledì d’estate, a Forlì, è un appuntamento di festa, shopping e divertimento soprattutto per i più giovani, all’insegna dell’intrattenimento e del grande senso di responsabilità. Un calendario ricco di eventi che evidentemente i Giovani Democratici ignorano o fanno finta di ignorare per il semplice gusto di criticare, per partito preso, un’Amministrazione comunale che mette a terra progetti di rilancio del nostro centro e nuovi modelli di vivere e riscoprire Forlì al tramonto”.

È un peccato che da queste persone provengano solo critiche – conclude Costantini – non solo perché si dimostrano poco furbi, contestando una programmazione concordata con le Associazioni di categoria e pubblicizzata da settimane sulla stampa e i canali social, ma perché danno l’impressione di serbare rancore nei confronti di chi, dopo decenni di reale immobilismo, si adopera con gesti semplici ma concreti per ridare vita, lustro e sicurezza al cuore di questa città”.