presentazione europei di pattinaggio

Quando la Federazione Italiana Sport Rotellistici due mesi fa ha proposto al direttore del torneo Franco Culcasi l’onere e l’onore di organizzare il Campionato Europeo di Pattinaggio poteva sembrare a molti qualcosa di impossibile. La caparbietà emiliano-romagnola (Culcasi di Bologna, Caponigri di Cervia) ha messo in atto quello che è stato un susseguirsi di forti emozioni, problemi da risolvere, soluzioni da trovare, ma sempre con il sorriso.
Il Comune di Forlì grazie al diretto interessamento del sindaco Gian Luca Zattini ed il vicesindaco Daniele Mezzacapo, ha colto questa opportunità portando nella città romagnola un evento importante per i numeri, ma anche per gli indotti. Il PalaGalassi con i suoi oltre 5000 posti a sedere è divenuto pertanto la sede naturale di una manifestazione europea di grande valore.

Sono 9 le nazioni (Italia, Portogallo, Germania, Spagna, Francia, Danimarca, Croazia, Slovenia, Olanda), ben 1200 gli atleti partecipanti, nonostante le dovute defezioni del blocco est (Russia, Ucraina, Bielorussia). Ma oltre a questi saranno presenti circa 300 accompagnatori, per un indotto di oltre 1500 persone, questi i numeri di questa manifestazione.

Le giornate dell’evento si svilupperanno in questa modalità: il 7 luglio le prove ufficiali, l’8 luglio la cerimonia di inaugurazione che si svolgerà dalle 20:30 e le prime premiazioni, il 9 luglio vi sarà poi il gran finale con tutte le gare in pista e la cerimonia di conclusione.
Oltre i metodi tradizionali di comunicazione (quotidiani, plance 6×3, radio, social), vi sarà il live streaming di Sport2U, e OaSport riprenderà tutti i giorni gli atleti impegnati nel raggiungimento del titolo ambito.

La Regione Emilia -Romagna con il logo di Sport Valley che capeggia su tutta la documentazione, è stata un supporto fondamentale per la riuscita della manifestazione. Si ringrazia anche per la collaborazione della Federazione Italiana Sport Rotellistici, oltre che Forli Roller e Libertas Pattinaggio, che porteranno a gareggiare importanti atleti del territorio come Cortini Tommaso e Mills Micol (Libertas Forlì – orizon Bologna) coppia artistico senior e Clara Lazzari, atleta senior della Forlì Roller.

Saranno tre giorni di sport, ed ora a pochi giorni dall’inizio, e finalmente quello che fino a due mesi fa sembrava una chimera si sta trasformando in una meravigliosa realtà dopo due anni di stop. Alla manifestazione potrà tornare a partecipare finalmente il pubblico, fortemente voluto ed atteso dalla organizzazione.

Rosaria Tassinari, Assessore del Comune di Forlì commenta così l’impatto dell’iniziativa: “Siamo molto orgogliosi di poter ospitare questo prestigioso evento. Il nostro impegno per la promozione sportiva, il sano divertimento in tutte le sue declinazioni e l’organizzazione di eventi aggregativi di assoluta qualità prosegue con rinnovato slancio. A nome di tutta l’Amministrazione comunale, ringrazio la Federazione Italiana Sport Rotellistici, la Regione Emilia Romagna e tutti gli sponsor a corredo di questa importante iniziativa. Forlì, come sempre, è pronta ad accogliere il pubblico delle grandi occasioni”.

Il commento di Franco Culcasi direttore evento: ‘Raccogliere la sfida per organizzare un evento così importante in brevissimo tempo, è stata una meravigliosa follia. Con la professionalità e la caparbietà insiti nel nostro DNA di organizzatori, stiamo creando qualcosa di unico e fondamentale per il nostro sport dopo 2 anni di inattività. Un ringraziamento pertanto alla Federazione Sport Rotellistici e alla Città di Forlì per la fiducia ripostaci’.

Paolo Caponigri co-organizzatore di Caponigri-Events: ’Per Forlì sono eventi molto interessanti per promuovere il connubio Sport e Turismo. Con le oltre 1000 camere prenotate siamo convinti di che una città come Forlì tutto l’indotto dell’ospitality potrà portare importanti risorse per il territorio. Felici di trovare nella Regione Emilia-Romagna sempre una porta aperta per proporre progetti, promuovere sport a livelli internazionali.’