sindaco e Polizia Locale

È un attacco indecoroso e privo di fondamento quello scatenato dai gruppi consiliari di minoranza del Pd, Forlì & Co e Italia Viva al dirigente amministrativo della Polizia Locale Michele Pini e a questa Amministrazione Comunale. Dopo l’uscita dall’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese, il Comune di Forlì si è prodigato e si prodiga ogni giorno per il miglioramento delle condizioni lavorative degli uomini e delle donne della Polizia Locale e per l’implementazione delle risorse economiche destinate al servizio e ai progetti della Polizia Locale stessa. In questo quadro, svolge un ruolo fondamentale il dirigente Michele Pini che, in collaborazione con il vicecomandante Andrea Gualtieri, ha assicurato una transizione efficace e positiva al nuovo assetto, anche grazie alla professionalità e alle competenze del Servizio Contrattualistica a cui lo stesso Pini è preposto” è la piccata risposta del sindaco di Forlì Gian Luca Zattini agli attacchi subiti in particolare sull’uso dei bastoni estensibili.

Pertanto, l’Amministrazione Comunale esprime stima e ringraziamento nei suoi confronti e nella grande dedizione e massima professionalità che ha profuso e profonde in tutte le attività svolte. Nell’occasione, l’Amministrazione da atto del prezioso operato e dell’ottimo lavoro che viene reso quotidianamente dalla Polizia Locale e prende le più nette distanze da coloro che, per il puro gusto di apparire e contestare per partito preso, tentano di delegittimare l’operato dei nostri agenti, mettendone in cattiva luce lo spirito di servizio e le competenze. Si tratta di un approccio che non ci appartiene, figlio di una politica strumentale e priva di contenuti. Ogni altra considerazione dei gruppi Pd, Forlì & Co e Italia Viva, anche in merito alla molteplicità dei ruoli rivestiti dal dirigente Pini, è il frutto di una polemica ostinata, sterile e a tratti livorosa intesa a ledere l’operato di questa Amministrazione e dei suoi funzionari” conclude Zattini.