La squadra di pallanuoto della società Rari Nantes Romagna (che comprende anche il nuoto, il nuoto sincronizzato e quello parolimpico) è arrivata prima nel campionato di Promozione (serie D) Fin. La formazione forlivese ha confermato il suo primato in classifica nella gara di domenica 5 giugno a Modena contro il Penta Modena, imponendosi per 7 reti a 5 sugli avversari. Rari Nantes Romagna ha guidato la classifica per tutta la durata del campionato, davanti a Sterlino Pallanuoto, Riccione e Penta Modena, vincendo tutte le partite, eccetto quella di ritorno contro Sterlino Pallanuoto, persa fuori casa 4 a 8: una defaillance che ha temporaneamente interrotto la abituale serie di vittorie, ma che ha poi rimotivato gli atleti a dare del proprio meglio e a perfezionare il gioco di squadra e la concentrazione in campo.

Giovedì 23 giugno e martedì 28 ci saranno per Rari Nantes Romagna le semifinali dei play-off per la promozione al campionato di serie C: semifinale di andata e di ritorno contro la Sterlino Pallanuoto. Successivamente, in caso di vittoria, verranno giocate finale di andata e di ritorno con la vincente tra Riccione e Penta Modena.

È arrivata prima in classifica anche la Waterpolo Forlì, squadra Master di pallanuoto della stessa società Rari Nantes Romagna. I forlivesi hanno poi disputato la semifinale dei play-off vincendo in casa contro il Formigine per 7 a 5, e hanno già vinto, 10 a 6, la finale di andata in casa (presso la piscina comunale di Forlì), contro il Codigoro, mercoledì 15 marzo; la finale di ritorno invece sarà giocata a Codigoro giovedì 23 giugno.

Indipendentemente dalle vittorie finali, che saranno tutte da conquistare, appare palese, a questo punto dell’anno agonistico, il salto di qualità che la compagine della pallanuoto forlivese ha fatto negli ultimi 3 anni, nonostante la ridotta attività nelle stagioni 2019/20 e 2020/21, a motivo della situazione pandemica. Si riconosce in primis nel mister Luca Gennari e poi anche negli altri allenatori che lui coordina, l’impulso positivo che le varie squadre hanno ricevuto, assecondato sapientemente dal presidente della società, Marco Bandini, che ha sempre cercato di promuovere la pallanuoto, insieme alle altre discipline del nuoto, del sincro e del nuoto parolimpico.