Luca Marsicovetere campione italiano 400 Allievi

Alla Libertas Atletica Forlì l’avevamo sperato, ma anche nelle più rosee delle previsioni, si palesava la convinzione che la convocazione di Luca Marsicovetere per i Campionati Europei under 18 di Gerusalemme, sarebbe stata un sogno certamente realizzabile, ma al tempo stesso complicato. Serviva un’impresa sportiva, qualcosa di straordinario che avrebbe reso possibile la realizzazione del suo obiettivo: vestire la maglia azzurra.
La tenacia, la perseveranza negli allenamenti e il sacrificio hanno portato il giovate atleta, in un crescendo di prestazioni agonistiche di rilievo, alla partecipazione ai recenti Campionati Italiani Allievi di Milano, con la consapevolezza di giocarsi un’importante opportunità davanti ai tecnici federali. Era a tutti evidente che da quelle gare sarebbero emerse le indicazioni per comporre la squadra che avrebbe rappresentato l’Italia agli europei.

Nella finale dei 400m Luca parte in ottava corsia, quella più ostica, che non consente all’atleta di controllare gli avversari per effetto del così detto “decalage”, cioè della partenza più avanzata di alcuni metri rispetto alle corsie più interne. L’atleta biancorosso ha una sola strategia, quella di partire a ritmo elevato e mantenerlo fino alla fine. Gli avversari devono lottare per non perdere il contatto col battistrada e solo dopo 300m, all’uscita dell’ultima curva, riescono a raggiungerlo e superarlo. Sul rettilineo finale, a 50m dal traguardo, la gara di Luca relegato nelle retrovie, sembra finita. Ma ecco l’impresa eccezionale, ciò che non ti aspetti, ciò che hai sempre sperato. Mentre gli avversari provati dalle fatiche cominciano a rallentare, Luca emerge perentorio, aumenta il ritmo e recupera metro su metro fino all’ultima spinta che gli vale l’ambito titolo di Campione Italiano.

Un sogno trasformato in realtà, per il giovane talento della Libertas Atletica Forlì, immortalato dai fotografi appena tagliato il traguardo, esausto ma meravigliato e sbalordito del risultato raggiunto. Primo step raggiunto! Inizia l’attesa per ciò che renderebbe l’impresa un’indelebile ricordo: la convocazione in nazionale. Un’attesa peraltro contenuta, perché dopo pochi giorni alla Libertas Atletica Forlì giunge la convocazione ufficiale: Luca Marsicovetere vestirà la maglia azzurra ai Campionati Europei di Gerusalemme.

Luca Marsicovetere si avvicina all’atletica con le prime gare scolastiche e dimostra subito una spiccata predisposizione per la velocità. Ma sarà Alberto Donati, stimato fisioterapista ed allenatore, a seguirne l’evoluzione e a modellare il suo fisico minuto, rendendolo reattivo e soprattutto resistente nelle corse veloci lunghe, dai 200 al giro di pista. Nel 2020 a soli 15 anni partecipa alle finali nazionali cadetti di Forlì nei 300m col tempo di 37”18. Nel 2021 nella sua prima stagione agonistica della categoria allievi si cimenta nei 400m e ottiene un promettente 50”98, occupando la 39° posizione italiana. Il lavoro se ben fatto paga sempre, sostiene il suo mentore Donati e ne è la riprova la trasformazione determinante a cui sottopone il giovane talento forlivese, che in un solo anno migliora il suo precedente primato, portandolo a 49”37. L’ambiente sportivo forlivese esulta per il prestigioso traguardo raggiunto ed attende i risultati degli Europei, fiducioso che Luca Marsicovetere saprà farsi valere in Terra Santa.