Asilo Santa Rosa

La struttura continuerà a vivere e servirà l’aiuto di tutti per proseguire un percorso costruttivo. Tutti i bambini che frequentano sono già iscritti presso gli altri asili comunali e i bambini frequenteranno insieme ai propri compagni con cui i prossimi anni andranno a scuola a pochi metri di distanza.

Sono stati aperti due cancelli (dal nido e dal Peter Pan) per permettere ai bambini di sfruttare anche gli spazi dell’asilo Santa Rosa. L’asilo che ospitava 20 bambini aveva un costo altissimo per il Comune. Non accettiamo l’idea che l’asilo statale abbia servizi peggiori come qualcuno vuol continuare ad insinuare. L’asilo gestito dalla Suore per 90 anni è stato un’unicità che si è conclusa 3 anni fa. Ringraziamo la cooperativa che ha egregiamente gestito il servizio in questi 3 anni. Il contratto col comune è scaduto e si poteva prolungare solo se sussistevano i presupposti di economicità per il comune. Questa formula, inserita dalla precedente amministrazione ha impedito anche solo di ipotizzare un prolungamento. I servizi per i bambini non peggioreranno, ma cambieranno” si legge in una nota del Comune di Predappio.

Per i cittadini invece ci saranno nuove opportunità come abbiamo visto in questi anni. Ad esempio il trasporto gratuito per tutti i bambini, i voucher per il centro estivo, l’estate card per gli adolescenti e da settembre uno sconto del 10% per tutti gli under 24 studenti che non avranno l’abbonamento gratuito ai mezzi di trasporto per recarsi a scuola.
Il dispiacere è tanto, ma questo cambio di pagina era inevitabile, visto anche il calo drastico delle nascite. Se si lavora insieme, a volte facendo scelte dolorose, ma per il bene di tutti e non solo di qualcuno, si possono creare progetti migliori per tutti” conclude la nota.