Museo Archeologico Tobia Aldini Forlimpopoli foto di Renzo Zilio

Sarà inaugurata sabato 4 giugno alle ore 18,00 al Museo Archeologico di Forlimpopoli MAF “Tobia Aldini”, la mostra “Frammenti” di Luca Freschi, che rimarrà allestita fino al 6 agosto. In esposizione nei locali del museo 12 suggestive opere in ceramica, create dall’artista fra il 2017 e oggi, tutte provenienti da collezioni private. Altre 12 opere saranno esposte, sempre dal 4 giugno al 6 agosto, a Casa Artusi.

Alla presentazione ufficiale hanno partecipato accanto all’artista la sindaca di Forlimpopoli Milena Garavini e l’assessore alla Cultura Paolo Rambelli. Il curatore della mostra Giovanni Gardini scrive di Freschi: “Le sue sculture nascono per giustapposizione, da un sapiente esercizio in cui forme e cromie trovano nel loro equilibrio una piena realizzazione. Non c’è opera che si sottragga a questa regola ferrea in cui le singole scelte compositive sono quanto mai decisive ed esigenti”.

In queste opere – aggiunge Gardini – più tempi coesistono insieme, quello della distruzione, che può assumere i toni della catastrofe, e quello dell’immobilità, dove lo sguardo è chiamato a contemplare le rovine e a soffermarsi con particolare attenzione sui singoli frammenti sapientemente assemblati”.
Orari di apertura: giovedì 9,30-12,30, sabato e domenica 15,30-18,30. Durante le Feste Artusiane (dal 25 giugno al 3 luglio) aperto tutte le sere dalle ore 19,00 alle 21,00. Ingresso libero.