viaggio in bicicletta

In Italia, e soprattutto in Emilia Romagna, la passione per la bicicletta è una questione di numeri e di km. Nel corso dell’ultimo decennio, in Europa e nel nostro Paese sono sempre più numerose le città che consacrano questo mezzo di mobilità ecologica come indispensabile per muoversi, moltiplicando le proprie piste ciclabili e investendo risorse pubbliche importanti a beneficio delle due ruote. Tra queste, secondo una recente classifica stilata da Holidu, il motore di ricerca per case vacanze, creata utilizzando i dati di Google OpenStreetMaps, c’è anche Forlì che, in Romagna, supera i capoluoghi di Rimini e Ravenna e la vicina Cesena.

Forlì è nella top ten delle città italiane con la più alta densità di piste ciclabili per abitante e dove i cicloturisti possono dedicarsi al loro hobby preferito. Nello specifico – spiega l’assessore alla mobilità Giuseppe Petettail nostro Comune è posizionato all’ottavo posto in classifica con 0,51 metri di piste ciclabili per abitante e 106,83 km totali. Si tratta di una conquista importante per il nostro territorio, che certifica l’impegno e l’investimento corposo dell’attuale Amministrazione nella sfida alla transizione ecologica e mobilità sostenibile”.

Forlì offre tantissime possibilità per i cicloturisti – aggiunge Petetta – tanti sono i percorsi ciclabili attualmente disponibili per turisti e forlivesi e numerosi sono i progetti che abbiamo in cantiere per potenziare la nostra offerta di piste ciclabili, ciclovie e bike sharing. Basti pensare a quella che è in fase di realizzazione partendo da via Porta Cotogni e che taglierà l’intera area del campus per riconnettersi con via della Rocca. Un percorso molto ambizioso e strategico sia per il nostro centro storico, che per la ricettività del polo universitario”.

Il fatto che uno dei siti più celebri tra gli appassionati e non solo delle due ruote parli di noi, e del nostro impegno in questo ambito, ci onora profondamente e ci sprona a fare meglio mettendo a terra nuovi percorsi ciclabili e nuove opportunità per tutti coloro che, sempre più spesso, si convertono alla bicicletta”.
La classifica è visibile al seguente link: https://www.cyclingnotes.it/il-3-giugno-e-la-giornata-mondiale-della-bicicletta-la-top-10-delle-citta-italiane-piu-bike-friendly/.