centro-estivo-a-Santa-Sofia

Fino al 10 giugno sarà possibile presentare la domanda per l’assegnazione dei voucher per l’abbattimento delle rette a carico delle famiglie per la frequenza dei centri estivi convenzionati anno 2022. Infatti la Regione Emilia-Romagna ha approvato anche per l’anno 2022 il progetto per la conciliazione vita-lavoro al fine di sostenere le famiglie nel pagamento delle rette per la frequenza di centri estivi.

Per accedere al contributo è necessario avere effettuato l’iscrizione ad un Centro Estivo convenzionato e presentare apposita domanda all’ ASP San Vincenzo de’ Paoli entro il 10 giugno, via e-mail all’indirizzo servizisociali@asp-sanvincenzodepaoli.it o in formato cartaceo, depositando il modulo nella buchetta delle lettere degli uffici in via Unità d’Italia 47 a Santa Sofia o consegnandolo a mano negli orari di apertura degli uffici dell’ASP (martedì e giovedì dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 17,00 o previo appuntamento in altri orari). Il modulo di domanda è disponibile sul sito www.asp-sanvincenzodepaoli.it.

Alla domanda dovranno essere allegati: ricevuta di iscrizione al centro estivo convenzionato; documento d’identità del genitore che presenta la domanda; attestazione ISEE. Per ulteriori informazioni è possibile contattare gli Uffici dell’ASP San Vincenzo de’ Paoli al numero tel: 0543/972258 o 972600. A Santa Sofia è convenzionato il centro estivo “Accio Capaccio”, organizzato da CIF Santa Sofia in collaborazione con ASP San Vincenzo de’ Paoli, Comune di Santa Sofia e con il contributo di Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì. Il Centro Estivo è destinato a bambini e ragazzi tra 3 e 13 anni di età e si svolgerà dal 20 giugno al 29 luglio, dal lunedì al venerdì nella struttura di Capaccio.

La giornata tipo, al centro estivo, prevede l’accoglienza dei bambini tra le 7,45 e le 9,00, una piccola colazione, attività ludico ricreative tra le 10,00 e le 12,00. Dopo il pranzo, le attività riprendono alle 13,00 con un momento dedicato allo svolgimento dei compiti seguite da attività ludico ricreative e laboratoriali fino alle 17,00. Tornano anche le gite – sospese nel 2021 per l’emergenza sanitaria – e prevedono mercoledì 22 giugno una escursione nei dintorni di Santa Sofia con giuda Aigae, mercoledì 29 giugno uscita a sorpresa, mercoledì 6 e 20 luglio uscita a Fontanalda di Premilcuore, mercoledì 13 luglio uscita al parco AcquaJoss e mercoledì 27 luglio uscita al Poderone.

Per quanto riguarda i costi, la frequenza al Centro Estivo ha un costo settimanale di 90 euro ed è previsto uno sconto di 20 euro per i fratelli. Le iscrizioni sono aperte fino al 15 giugno e per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al CIF (cifsantasofia@libero.it, tel 3485194348). “Da ben 17 anni, i giovani volontari del CIF si dedicano con impegno all’organizzazione del centro estivo, quindi a loro va un grande applauso – commenta l’assessora alle politiche sociali Ilaria Marianini -. La nostra amministrazione cerca sempre di garantire attenzione e supporto alle famiglie, di conseguenza riteniamo che il Centro Estivo sia un servizio fondamentale, un punto di riferimento sicuro e accogliente per i bambini nelle settimane di inizio estate. Alla luce di questo, i voucher regionali per l’abbattimento delle rette sono uno strumento davvero importante a sostegno della genitorialità. Ricordo, infine, che il servizio di centro estivo è attivo fino alla fine di luglio anche per i bambini di età inferiore ai 3 anni, presso il Nido Fiocco di Neve”, conclude Marianini.