Fiorimpopoli

Fiorimpopoli è pronta a sbocciare. Dopo il rinvio causato dal meteo (inizialmente era prevista dal 6 all’8 maggio), dal 20 al 22 maggio torna nella città artusiana la tradizionale festa dedicata a fiori, alle piante, alla primavera, che quest’anno taglia il traguardo della sedicesima edizione. Ricchissimo il cartellone dei tre giorni, fra spettacoli, mercatini, animazioni per bambini, buon cibo e, naturalmente, tanti fiori per tutti i gusti.

Si comincia nella serata di venerdì 20 maggio con due appuntamenti. Dalle 18,30 la centralissima piazza Garibaldi accoglie la Cena in piazza, curata da Avis e Auser; si replica nei giorni successivi sia all’ora di pranzo che all’ora di cena. Intorno alle 21,00 sul palco centrale allestito in piazza Garibaldi andrà in scena “Rid par nò piènz”, spettacolo comico di e con Francesco Gobbi, un po’ in dialetto un po’ in italiano, con parole e musica.
La manifestazione entra nel vivo sabato 21 maggio. Fin dalle 9,00 del mattino il centro sarà animato dal mercato “Maggio in fiore” con le sue piante da giardino e da orto, e dal mercatino dell’artigianato creativo. Alle ore 10,00 in piazza Trieste, apre i battenti la decima fiera delle Macchine e attrezzature agricole, e, alla stessa ora, apertura straordinaria della galleria d’arte “A casa di Paola” (via Costa 22) per la mostra “Abbandono”, personale dell’artista Pasquale Marzelli.

Sempre dalle 10,00 nella Foresteria di Casa Santa Monica prenderà il via “Costruire ponti, essere una comunità”, incontro con le famiglie per riattivare reti di sostegno e supporto. Relatrice sarà Fabiola Crudeli, psico-pedagogista del Comune di Forlimpopoli; in scaletta anche la testimonianza di una “Famiglia in Rete” dell’Associazione Paolo Babini.
Dalle 15,30 nel cortile della struttura andranno in scena momenti di animazione dedicati ai più piccoli: si potranno fare i giochi di una volta, imparare a fare la foglia con le Mariette, preparare una letterina per la mamma o ascoltare storie. Sempre per i più piccoli, dalle ore 14,30 in piazza Fratti Forlimpopoli diventa Pompieropoli e i bambini potranno addestrarsi come Vigili del Fuoco in erba.

Si potrà fare un tuffo nel medioevo fantastico con la Compagina del Drago Nero che dalle 15,00 metterà in scena uno spettacolo itinerante con duelli, danze e fuoco si fondono per accompagnarci nel mondo della fantasia, mentre alle 16.30 in largo Paolucci de Calboli andranno in scena letture animate per bambini con Gianni Giunchi. A tutti i bambini presenti verrà offerto un buono gelato.
In serata il cuore di Fiorimpopoli è piazza Garibaldi. Alle 20,00 al Punto Ristoro si esibirà la Scuola di acrobazia aerea “Raggio di Sole” con la performance “Farfalle di fuoco”.
Alle 21,00 sul palco centrale la Sindaca Milena Garavini consegnerà l’attestato di Cittadino Benemerito ai donatori di sangue che si sono distinti per l’impegno civico e la solidarietà responsabile. Dalle 21,30, infine, sullo stesso palco andrà in scena Fiorimpopol’in rock, concerto della band Zenith One.

Altrettanto ricco il programma di domenica 22 maggio, con l’apertura fin dal mattino del mercato dei fiori, del mercatino dell’antiquariato, del mercato dell’artigianato creativo, del mercatino dei bambini, dell’esposizione di bonsai e Suiseki (pietre paesaggio) a cura dell’associazione Bonsai Club Forlì. Nel pomeriggio, dalle 15,00 la Compagnia del Drago Nero replicherà il suo spettacolo itinerante ispirato al medioevo fantastico.
In serata, gran finale con “Fiorimpopol’in soul”, concerto di Soul e Rythm’n’Blues con la band The Pushovers, che proporrà i classici del genere, attingendo dal repertorio di veri miti come Aretha Franklin, Otis Reding, Ray Charles, ecc…
Fiorimpopoli è organizzata dall’Avis Comunale di Forlimpopoli con il patrocinio del Comune di Forlimpopoli. Per maggiori dettagli https://www.forlimpopolicittartusiana.it/la-natura-fa-festa-con-fiorimpopoli-6-7-8-maggio-2022/.