Torna a Predappio la Mototagliatella

0

Sabato 14 e domenica 15 maggio, a Predappio, torna la Mototagliatella. Ventisette anni fa, nel maggio del 1995, un gruppo di motociclisti predappiesi organizzò un giro in moto sulle colline che si sarebbe concluso, come nella migliore tradizione romagnola, davanti ad un buon piatto di pasta fatta in casa. Ci volle poco per mettere in moto alcune delle mamme e far trovare al ritorno dalla passeggiata un bel piatto di tagliatelle al ragù ed un buon bicchiere di vino. Bastò un veloce passaparola ed ecco che in una solare domenica di maggio risposero all’invito una ottantina di affamati motociclisti. Fu una giornata davvero divertente ed allora perché non ripeterla anche l’anno dopo? Ed è così, quasi per gioco, che nasce la “Mototagliatella”. Si parte sabato 14 alle ore 11,00 con l’apertura della festa, tagliatelle, musica e spettacoli. Nel pomeriggio dj Aldivas e la sera concerto di Zebra e pois ad ingresso gratuito. Il ritrovo per i bikers è previsto dalle 9,00 di domenica 15 maggio in Piazza Garibaldi, con il consueto giro panoramico in moto e la sosta aperitivo. Dalle ore 12,00 aprono gli stand gastronomici e nel pomeriggio musica con Whisky Wives.

Detto fatto nel giro di pochi anni la Mototagliatella diventa un incredibile avvenimento moto-gastronomico. Nel 1998 arrivarono a Predappio oltre mille motociclisti e nel 2000 più di tremila mentre nemmeno il freddo e la pioggia della edizione del 2001 hanno impedito a oltre 2000 bikers di partecipare all’evento. Certo non bastano più le due o tre mamme in cucina e qualche tavolino del bar per ospitare tanta gente e quindi viene allestita una grande area attrezzata ed a lavorare ci sono più di cento persone. Tutta l’organizzazione è composta da volontari che alla fine della loro fatica destineranno l’intero ricavato della manifestazione a beneficenza.
Questo è lo spirito della Mototagliatella ed è per questa ragione che vogliamo ringraziare tutti i partecipanti che con la loro presenza contribuiscono al grande successo di questo motoraduno che ha nella solidarietà e nell’aiuto per il prossimo il suo più vero obbiettivo.