Ballardini Forli Calcio

Forlì-Fanfulla: 4-0

Forlì: Ravaioli; Fabbri, Ronchi, Pezzi, Gkertsos; Piva (57’ Nisi), Scalini (73’ Borrelli), Ballardini A.; Ballardini E. (57’ Rrapaj), Amaducci (67’ Casadei), Manara (73’ Longobardi). A disp. Stella, Buonocunto, Malandrino, Capitanio. All. Graffiedi.
Fanfulla: Cizza; Baggi A., Cottarelli, Agnelli; Baggi F., Laribi (86’ Tufo F.), Magli, Bernardini (83’ Tufo A.); Greco (75’ Mustafaraj), Spaviero (61’ Austoni); Mouddou (46’ Balla). A disp. Vaccari, Bracelli, Roma, Pavesi. All. Bonazzoli.
Marcatori: 26’ Amaducci, 33’ Ballardini E., 79’ (rig.) e 92’ Ballardini A.
Arbitro: Dini di Città di Castello.
Note: espulso 63’ Balla per doppia ammonizione, 70’ Agnelli per condotta violenta. Ammoniti Manara, Fabbri, Magli.

Dopo due sconfitte consecutive torna alla vittoria al Morgagni il Forlì con un successo rotondo. Molte proteste per gli ospiti per tre episodi che hanno indirizzato definitivamente la gara visto che da metà ripresa la doppia superiorità numerica e un rigore, concesso nel finale, hanno generato un passivo sicuramente troppo pesante.

La cronaca. Inizio di gara equilibrato, con la prima occasione capita sui piedi di Laribi che al 16’ da centro area schiaccia troppo. La svolta arriva al 26’: palla lunga dei padroni di casa a cercare Elia Ballardini, Cottarelli viene trattenuto e finisce a terra ma per Dini non c’è nulla. Il capitano biancorosso allora riesce a servire comodamente Amaducci che incrocia battendo Cizza. Al 32’ arriva il raddoppio: punizione, palla al centro e sempre Elia Ballardini è protagonista concludendo in prima persona verso la porta trovando la rete personale (la seconda in stagione). La reazione del Fanfulla non si fa attendere e negli ultimi 10’ ci sono almeno tre opportunità, con la punizione dal limite di Greco deviata in corner, il tiro di Spaviero fuori da ottima posizione e l’affondo di Agnelli che non trova fortuna, mentre Fabbri mette alto di testa chiudendo la prima frazione.

Secondo tempo. Prima opportunità sempre di marca biancorossa, con Fabbri che schiaccia di testa ed Elia Ballardini che mette fuori di poco. Al 64’, dopo il palo di Rrapaj e la conclusione pericolosa di Laribi, il primo episodio più che dubbio. Balla, già ammonito, cade in area dopo una spinta. Per Dini non è però rigore, ma simulazione che merita il secondo giallo. Arbitro gara che estrae un altro rosso al 25’. Ripartenza del Forlì e fallo in mezzo al campo di Agnelli. Condotta violenta per l’arbitro che lascia in 9 il Fanfulla al 78’ terza protesta. Tocco in area di Mustafaraj: per il direttore di gara non c’è nulla, per il primo assistente invece sì. È rigore quindi, con Amedeo Ballardini che fa 3-0. Finale con il Fanfulla che cerca con Austoni a trovare il gol della bandiera, ma al 47’ ancora Amedeo Ballardini va in rete in sforbiciata chiudendo il match e realizzando l’ottava rete stagionale. Guerriero sconfitto ma salvo visto l’1-1 del Real Forte Querceta.