Marianna Tonellato Insieme per crescere

La Lista “Insieme per Cambiare” presenta nuove proposte, oltre a quelle esposte la settimana scorsa durante l’inaugurazione della sede del comitato. Si tratta di ulteriori 12 punti frutto di un “work in progress” strettamente a contatto con il territorio e con la cittadinanza in questi mesi. Tante le persone che hanno partecipato attivamente segnalando e proponendo idee per “Agenda 2027”, così è stato chiamato il programma della sindaca Marianna Tonellato, con la quale si presenterà alle elezioni del prossimo 12 giugno.

La città unita da un unico gonfalone deve essere sempre più un luogo dove crescere bene i nostri figli e per questo tra i primi punti abbiamo inserito il miglioramento dell’offerta formativa ed oraria del Nido Comunale, e la prosecuzione dell’ampliamento della strumentazione dei giochi per bambini ed arredo sportivo, con particolare riferimento al Parco Fluviale, polmone verde della città. Allo stesso tempo la città deve essere sempre più un luogo che si prende cura delle persone e per questo è necessario una formazione all’uso defibrillatore DAE, cosi come è necessario proseguire la manutenzione degli edifici ERP (alloggi popolari), proseguendo i lavori inaugurati pochi giorni fa in via Flavio Biondo – ha aggiunto la sindaca presentando i 12 punti – Castrocaro deve essere anche una città in cui è un piacere abitare e per questo è necessario proseguire con il completamento del progetto di riqualificazione del Parco Fluviale, mediante la sua illuminazione e attrezzandolo con aree per picnic e grigliate”.

Per la comunità di Pieve Salutare – continua – è imprescindibile proseguire con il prolungamento dell’illuminazione pubblica in via Virano e con la costruzione dei nuovi loculi cimiteriali. Il Mercato Contadino della Domenica, già meta di avventori da fuori Comune, va ampliato e ne va migliorata l’offerta. Per la fortezza di Castrocaro, abbiamo previsto nel progetto di fattibilità già presentato, il parcheggio di via Bagnolo, per auto e pullman (in area già di proprietà comunale), e l’ingresso alla Rocca tramite ascensore. A Terra del Sole è necessario alleggerire il traffico all’interno delle mura, con apposita ordinanza di divieto accesso mezzi pesanti, se non autorizzati. Il progetto a cura di FMI di riduzione della velocità verrà terminato entro l’anno – ha poi concluso la sindaca sul turismo – il “Progetto brand Ambassador”, è la prosecuzione di quello già avviato di coinvolgimento degli stakeholder nella costruzione del nostro prodotto turistico, per rendere sempre più partecipi e attivi i nostri cittadini nella promozione turistica della città”.