Il documentario “Il giovane Corsaro. Pasolini a Bologna”

0

Sarà presentato al Cinema Astoria di Forlì martedì 31 maggio alle 21,00 il documentario “Il giovane Corsaro. Pasolini a Bologna” diretto da Emilio Marrese, alla presenza del regista. A parlarne saranno, insieme all’autore, Lodovico Zanetti, dell’Anpi Forlì, e i giornalisti Enrica Mancini e Pietro Caruso.

L’opera racconta la gioventù di Pier Paolo Pasolini nella città dove vide i natali il 5 marzo del 1922 e dove, soprattutto, visse gli anni dell’adolescenza, dal 1937 al 1943. Fu un momento fondamentale della vita di PPP, quello formativo, con l’approccio al cinema, all’arte, alla politica, all’impegno civile. Quello di PPP con la città felsinea fu un legame strettissimo che durò per tutta la vita, non senza le critiche alla Bologna “consumista e comunista” degli anni ‘70. Il protagonista del docufilm – girato dal Premio David di Donatello per la fotografia, il bolognese Gian Filippo Corticelli – è uno studente impegnato in una tesi di laurea sul rapporto tra Bologna e PPP ed è interpretato da, Nico Guerzoni, emergente attore bolognese. Neri Marcorè dà voce alle parole di Pasolini, selezionate da articoli, lettere e interviste.

Emilio Marrese, giornalista, scrittore, sceneggiatore, regista e speaker radiofonico. Vicecaporedattore di Repubblica, ha lavorato nelle redazioni di Bologna, dello Sport, de Il Venerdì e de La Domenica, occupandosi di sport, costume, spettacolo e cronaca; inviato a tre Olimpiadi, quattro Mondiali e tre Europei di calcio. Premio Dardanello 2004 per il giornalismo sportivo. Ha collaborato con l’Espresso e Radio Capital. Premio Coni 2011 per la narrativa sportiva con Rosa di fuoco. Romanzo di sangue, pallone e piroscafi (Pendragon), tradotto anche in Spagna e Sud America. Nel 2015 ha pubblicato il romanzo Il buio ha paura dei bambini (Piemme). Tra i suoi docufilm: Via Volonté n.9 (Fandango, 2010), vincitore del Rome Independent Film Festival, Il Cielo Capovolto (Cineteca Bologna, 2014), La linea gialla (Repubblica-Movie Movie, 2015), “Il Vangelo secondo Matteo Z. – Professione Vescovo” (2019).