scherma Circolo schermistico forlivese

Si chiude nel migliore dei modi il Campionato Italiano Under 14 svolto a Riccione dal 14 al 18 maggio; nell’ultima giornata di gare Lorenzo Balelli, nei Maschietti, e Francesca Spinelli, nelle Giovanissime, conquistano il 21° e 22° Titolo Italiano del Circolo Schermistico Forlivese. Un evento storico per Forlì, che per la prima volta nella sua storia, vince due Titoli Italiani nello stesso giorno.

Nella categoria Maschietti, dopo aver concluso la fase a gironi come numero 1 della classifica provvisoria, Lorenzo Balelli supera agevolmente trentaduesimi, sedicesimi e ottavi di finale, subendo solamente due stoccate nei primi tre incontri di eliminazione diretta.
A partire dai quarti di finale il livello si alza ma il forlivese continua la sua sequenza di vittorie vincendo prima 9-5 e poi 10-5 in semifinale. Nella finale per il titolo contro il bergamasco Corna, Balelli parte subito in vantaggio e, dopo aver terminato i due tempi regolamentari, conquista la vittoria con un altro 9-5.

Percorso simile per Francesca Spinelli nelle Giovanissime; dopo aver vinto tutti gli assalti della fase a gironi, la forlivese si presenta come numero 4 della classifica provvisoria.
Anche per lei il tabellone di eliminazione diretta si apre con una serie di vittorie abbastanza nette: 10-3 nei sessantaquattresimi, 10-4 nei trentaduesimi e 10-6 nei sedicesimi.
Agli ottavi la sfortuna mette contro, in un derby forlivese, Francesca Spinelli e Luna Onofrei, dove ad avere la meglio è la prima per 10-8 dopo un assalto molto equilibrato.
Ai quarti di finale un’altra vittoria importante per 10-5 mentre in semifinale la vittoria arriva per 10-9 al termine di un incontro combattuto punto a punto. Anche la finale contro la romana Ferioli inizia in modo equilibrato, finché una volta trovata la botta vincente, Francesca Spinelli riesce ad imporsi per 10-5. Negli Allievi, saliti in pedana nei giorni precedenti, sono grandi protagonisti Riccardo Magni e Nicolò Sonnessa. Entrambi i forlivesi superano con grande qualità tutti gli assalti di eliminazione diretta fino all’ingresso nei primi 8.

Per Sonnessa la gara termina ai quarti di finale, fermato per 15-12 dal romano Lolli, mentre Magni esce vincitore per 15-9 dall’ assalto contro il lucchese Pardini. In semifinale Magni vendica il compagno di sala vincendo per 15-9 contro Lolli. Nella finalissima il forlivese paga un po’ la stanchezza della lunghissima gara con oltre 200 partecipanti e a trionfare è il catanese Sinatra. Un grandissimo risultato per Riccardo Magni, 2°, e Nicolò Sonnessa, 5°, che si confermano tra i migliori della categoria più difficile dell’under 14. Menzione d’onore per Margherita Ugolini, 14esima nelle Ragazze, Luna Onofrei, 15esima nelle Giovanissime, Luca Mellado, 10° nei Maschietti, e Viola Amadei, 17esima nelle Allieve, che mancano per un soffio un meritato posto tra i primi 8. Per il Circolo Schermistico Forlivese però non è ancora tempo di festeggiamenti perché a breve toccherà ai Cadetti e ai Giovani andare a caccia del titolo ai Campionati Italiani di Catania.