Fanzinoteca d'Italia Il Maggio dei Libri 2014 e l'esperto fanzinotecario

Il libro è una porta, più ampia degli albi, verso pianeti straordinari e avventure incredibili, strumento fondamentale per orientarsi in un mondo ‘alternativo’ come appunto quello di Clerville la città di Diabolik. Per la dodicesima edizione de ‘Il Maggio dei Libri‘ la Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati ‘Calle’, con sede a Forlì, presenta al pubblico l’interessate iniziativa nella quarta edizione di ‘DDD – DamnDaringDiabolik’, Manifestazione dedicata all’icona diabolika, personaggio che questo 2022 festeggia i suoi 60 anni.

Con l’esposizione dal titolo ‘Diabolik: non solo albi’ si propone la mostra di libri e volumi dedicati al personaggio diaboliko, al suo mondo e alle sue storie che vanno oltre al semplice albo, tipico formato del prodotto, passando attraverso i libri anche per indagare le ragioni profonde che hanno permesso al ‘Re del terrore’ di sopravvivere nel tempo, restando sempre un interprete primario. Quindi, leggere i libri per comprendere lo spirito attuale di un determinato percorso fumettistico e la sua capacità di stimolare pensieri critici, costruttivi e aperti. Fino al 31 esposizione in sede, anche online, e aperture pubbliche straordinarie nei fine settimana a partire da sabato 14 e domenica 15 maggio, occasione per gli interessati che potranno trovare un percorso espositivo dedicato oltre ad una ampia scelta con migliaia di fumetti diabolici. Fumetti in omaggio, fino ad esaurimento, per tutto il pubblico. Informazioni 3393085390, fumettoteca@fanzineitaliane.it.

Il Centro per il libro e la lettura – istituto autonomo del Ministero della Cultura – per la dodicesima edizione de Il Maggio dei Libri propone di ‘Interrogare il passato, interpretare il presente e immaginare il futuro’, nulla di più semplice con tutta la storia di Diabolik, anch’egli una bussola in grado di far riflettere sui molti temi sociali, proprio come il libro. La campagna del Centro per il libro e la lettura torna fino al 31 maggio, con iniziative ispirate al tema istituzionale ‘ContemporaneaMente. Leggere per comprendere’. Non un semplice invito alla lettura, ma un momento di riflessione per fare emergere con forza e vitalità il ruolo centrale di queste realtà nella valorizzazione della lettura, anche fumettistica, caratterizzando il libro, in contemporanea con l’albo, come elemento fondamentale del sistema sociale e culturale del nostro Paese. Il Maggio dei Libri è un’iniziativa del Centro per il libro e la lettura (Ministero della Cultura), in collaborazione con l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, il FAI – Fondo Ambiente Italiano. All’edizione 2022 hanno finora aderito: Messaggerie libri, Romics, laFeltrinelli Librerie, IBS.it, Unicoop Tirreno.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSotto i bisturi tre plessi del forlivese, eseguiti lavori per più di 4 milioni di euro
Articolo successivo"Sotto una luna piena... il nostro canto che incanta" all'Arena Forlivese
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.