Alea Ambiente

Alea Ambiente protagonista all’ottava edizione del premio “Sotto il Muro dei 100 Kg: Comuni verso rifiuti zero”, organizzato dalla Rete Rifiuti Zero e dai Comuni Rifiuti Zero dell’Emilia Romagna. Tutti i 13 Comuni che fanno parte del bacino di riferimento della società in house providing per la gestione dei rifiuti sono infatti stati premiati: tra loro, 9 hanno totalizzato meno di 100 kg pro capite di rifiuti non riciclati (tra indifferenziato, differenziato smaltito al termovalorizzatore/inceneritore e scarti derivanti dal trattamento delle raccolte differenziate), mentre gli altri 4 si sono attestati tra i 100 e i 150 kg. Tra questi, anche il capoluogo, Forlì, con solamente 113,9 kg di rifiuto non riciclato per abitante residente.

Vogliamo ringraziare – afferma Simona Buda presidente Alea Ambiente – tutti i cittadini, così come gli amministratori, che collaborano ogni giorno con noi, separando i rifiuti e rispettando le regole della raccolta porta a porta con tariffa puntuale, facendo attenzione agli acquisti consapevoli e alla riduzione del rifiuto indifferenziato. Se pensiamo che nel 2020 la media di produzione di rifiuto non riciclato pro capite nel bacino di Alea Ambiente è stata pari a 106 kg, quando l’obiettivo regionale al 2030 è di 110 kg, è evidente come nel nostro territorio si stia pian piano radicando una coscienza ambientale sempre più forte”.