piazza garibaldi Santa Sofia

Finalmente, dopo due anni di sosta a causa dell’emergenza sanitaria, torna la Fiera del Lunedì dell’Angelo, evento tradizionale a Santa Sofia. La manifestazione richiama da sempre un grande numero di visitatori e, dal 2018, l’Amministrazione comunale ha deciso di dedicare un’area della festa al mondo contadino e agricolo.

D’altro canto – sottolinea l’assessora al turismo Ilaria Marianiniil mercato del bestiame era, un tempo, la parte principale della fiera del Lunedì dell’Angelo. Vogliamo, così, dare il giusto rilievo al mondo agricolo e contadino, valorizzare i prodotti della nostra terra e dare spazio alle eccellenze”.

Lunedì 18 aprile, in collaborazione con l’Associazione Regionale Allevatori dell’Emilia Romagna, in piazza Mortani si svolgerà un’esposizione zootecnica con bovini, ovini, conigli ed equini. Nella vicina via Pisacane esposizione di prodotti tipici e dell’artigianato con Coldiretti – Campagna Amica, oltre alla possibilità di assaggiare prodotti tipici selezionati da Slow Food in piazza Garibaldi. Nelle zone circostanti, espositori di artigianato e musica dal vivo con il gruppo “Dal Vangelo Secondo…” dalle 16 alle 18 in piazza Garibaldi. Nel centro di Santa Sofia, invece, da mattina a sera sarà allestito un grande mercato ambulante mentre nell’androne comunale sono esposte le fotografie su “Santa Sofia e le giostre… ai tempi del “bò” di Pasqua”, provenienti dall’archivio Valbonesi.
Visto il successo riscosso durante le prime due edizioni, siamo molto felici che sia finalmente possibile organizzare nuovamente la fiera, proponendo sia il mercato ambulante, sia la parte più legata alle tradizioni – dice l’assessora al Turismo Ilaria Marianini. Come al solito, è doveroso un ringraziamento a chi ha collaborato con il Comune per la realizzazione dell’evento, Associazione Tre Ponti Alto Bidente ASD APS, Coldiretti e Slow Food Condotta di Forlì – Alto Appennino Forlivese in primis, e a tutte le persone che visiteranno la fiera.”