Riccardo Lombardi nuovo presidente Round Table 6 Forlì

Sarà Riccardo Lombardi, 39 anni, imprenditore nel settore audio ed eventi, il nuovo presidente della Round Table 6 Forlì, per l’anno sociale 2022-2023. Il passaggio di consegne vero e proprio avverrà a giugno, ma intanto la tradizionale assemblea dei soci lo ha scelto. La riunione elettiva è tornata finalmente a svolgersi in presenza, nel rispetto di tutte le disposizioni anti covid, dopo due anni in video collegamento, la sera del 21 aprile a Palazzo Albicini al Circolo Aurora. Dopo l’approvazione del bilancio consuntivo e di quello preventivo per il prossimo anno, il presidente uscente Federico Fabbri ha relazionato sul suo anno di attività.

Quando sono entrato in Tavola – ha affermato Fabbri – i miei maestri Loris Camprini, Giangiacomo Pezzano e Stefano Cimatti ripetevano sempre un mantra: ‘Quando dai qualcosa alla Tavola, la Tavola ti restituisce molto di più di quello che le hai dato’. Ora finalmente, al mio penultimo anno, ho capito cosa volevano dire. Quando si passa dal lato del passeggero a quello del guidatore una cosa è certa, alla Tavola si inizia a dare, eccome. E la Tavola cosa ti restituisce? Subito non lo capisci, perché all’inizio la fanno da padrona le ansie, le incertezze per le lacune sulle procedure da seguire, il nervosismo per alcune aspettative deluse. Ma a un certo punto, man mano che l’esperienza aumenta, il meccanismo inizia a diventare oliato e di colpo il mantra si avvera: la Tavola ti restituisce un orgoglio e un divertimento che fino a quel momento non avevi mai provato”.

Fabbri ha poi aggiunto: “Grazie a tutti i soci della RT6 Forlì, che mi hanno dato fiducia e mi hanno accompagnato durante quest’anno, non facendomi mai mancare il loro supporto. Grazie ai presidenti che mi hanno preceduto e che mi hanno consegnato una Tavola in splendida salute. In bocca al lupo al presidente entrante Riccardo Lombardi, che sono sicuro saprà dare alla Tavola la migliore direzione per un futuro sempre più raggiante. Lunga vita alla Round Table 6 Forlì”.

Le parole di Fabbri hanno ricevuto un’autentica standing ovation dei presenti, con i soci che si sono alzati in piedi per tributare il loro sentito applauso. Sulla storia e i valori della Tavola sono intervenuti, tra gli altri, i membri d’onore a vita Stefano Cimatti, Loris Camprini, che ha anche presieduto l’Assemblea, e Paolo Cicognani. Ha poi preso la parola il neo eletto presidente Riccardo Lombardi, che ha ringraziato per la fiducia ricevuta e ha presentato il nuovo Consiglio direttivo che sarà composto da: Niccolò Riccardi, in qualità di vicepresidente, Federico Fabbri, come past president, Davide Gabrielli corrispondente di Tavola, Francesco Donati tesoriere, Alberto Tisi segretario, Denis Brighi web master, Niccolò Baldini gestore materiali, e dai consiglieri Francesco Valpiani, Matteo Matteis, Alessandro Di Gioia, Luca Zagnoli, Davide Dusi.

Inoltre i soci attivi hanno scelto Roberto Antonelli, Carlo Malferrari e Filippo Zamagni come “membri d’onore” della Tavola per l’anno sociale 2022-2023. Infine, l’attuale presidente Fabbri, ancora in carica fino a giugno, ha avanzato la proposta di nominare quale nuovo grande amico della Tavola di Forlì, Riccardo Ligresti, attuale presidente della Round Table 38 Faenza.