diabete Diabetes Marathon corsa podismo

Il sole ha baciato la ripartenza di Diabetes Marathon in presenza al Campo di Atletica C. Gotti di Forlì, un’edizione all’insegna dalla solidarietà perché il diabete non ostacoli i sogni di una persona, ma che può diventare veicolo per realizzare qualcosa di importante e prezioso per tutta la collettività. Un arcobaleno di colori ha attraversato oggi le strade di Forlì, 2.500 le persone ai blocchi di partenza con le maglie con disegnato il simbolico Mister One, l’omino stilizzato che rappresenta l’evento e il diabete di tipo 1, quello che colpisce i bambini: podisti competitivi, ma come ogni anno soprattutto giovani, adulti e tantissime famiglie, tutti uniti dall’entusiasmo di questa grandissima manifestazione di sensibilizzazione e solidarietà.

Prima classificata per la 10km femminile Rossella Domini, race time 38’39”, per la 21 km Federica Moroni race time 01h23’54”, primo classificato per la 10km maschile Tobia Mosti, race time 33’32”, primo classificato per la 21km maschile Matteo Lucchese, race time 01h12’21”. Sono i volontari e le persone che partecipano all’evento la sua vera forza, ma anche le tante realtà che sostengono l’iniziativa e che hanno collaborato per la sua realizzazione: fondamentale il sostegno della polizia municipale per garantire la sicurezza della manifestazione e fondamentale il supporto delle istituzioni e delle organizzazioni amiche. “Ringraziamo di cuore tutte le nostre aziende partner in particolare Bassini 1963, Scrigno s.p.a., Coop Alleanza 3.0, Formula Ambiente, Jingold, Molino Spadoni, Technogym, Brico io, Idrozeta, Ceracarta, Forlì Ambiente, Gruppo Martini, Plastisavio, Olitalia, Start Romagna.” William Palamara Presidente Diabetes Marathon.

140 movieri provenienti da 27 organizzazioni del territorio, fra protezioni civili e associazioni sportive, per mettere in sicurezza il percorso 10-21 km; 20 agenti della polizia locale presenti sul percorso; 25 professionisti sanitari, tra cui sanificatori in entrata, medici e infermieri; 3 ambulanze che hanno seguito la gara; 36 addetti alle iscrizioni; 24 addetti ai 4 ristori lungo il percorso; 14 addetti alla logistica; 15 fotografi sul percorso; 8 volontari che per 7 giorni hanno confezionato 2500 pacchi gara; 38 persone che sono intervenute durante la diretta streaming per commentare l’evento insieme a Radio Flyweb e ai ragazzi della Soul Brothers Company, 80 volontari di Diabete Romagna pronti ad accogliere, coccolare e accompagnare i partecipanti per questa nona edizione. Il ricavato della manifestazione contribuirà a migliorare la vita di adulti e bambini con diabete finanziando personale sanitario, strumentazione e campi formativi per famiglie. L’appuntamento è a domenica 12 giugno a Cesena con Diabetes in Music, memorial Bob, la seconda tappa di Diabetes Marathon 2022. Per consultare la gallery fotografica dell’evento www.diabetesmarathon.it.